Allarme dagli scienziati Onu, bisogna prendere misure eccezionali o sarà il disastro

img. dal web

Allarme dagli scienziati Onu, bisogna prendere misure eccezionali o sarà il disastro

5
(1)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


 

img. dal web

img. dal web

L’allarme scatta da un centinaio di scienziati ONU,  affermano che il surriscaldamento globale ha preso una via di non ritorno.

Nell’immediato dovranno essere prese misure drastiche per limitare il surriscaldamento ad un massimo di 1,5 gradi centigradi, nel caso contrario a seconda delle condizioni che ne verranno, si aggraveranno smisuratamente i rischi di siccità, di inondazioni, glaciazione o calore estremo che porterà povertà, fame e morte a molti milioni  di esseri viventi sul pianeta, compreso l’uomo che ne è la causa.

Da quanto riportato nelle quattrocento pagine di rapporto ( scritto dagli esperti del clima delle Nazioni Unite ), il mondo deve, entro qualche decennio, diventare quasi completamente esente all’uso di combustibili fossili, quali il petrolio e i suoi derivati, il gas e il carbone.

petrolio, img. dal web

petrolio, img. dal web

NOTA: I combustibili fossili, detti anche idrocarburi, sono ad oggi la principale fonte di energia dell’intero globo e si distinguono nelle 3 tipologie sopra elencate: il petrolio, il carbone ed i gas naturali tra cui il metano.

Al momento è stato accertato che il clima è aumentato in maniera definitiva di 1 grado °C , il che significa che ad oggi si ha un margine di soli 0,5 °C per evitare calamità che non porteranno nulla di buono al nostro pianeta.

Da considerare inoltre che ormai ogni  piccolo aumento del riscaldamento (anche al di sotto degli 0,5 °C ), aumenterà il rischio di cambiamenti profondi e irreversibili, come la perdita di alcuni importanti ecosistemi che causeranno un’effetto domino negativo anche su molti esseri viventi.

Secondo gli studiosi esistono ben due essenziali vie per poter “riparare” i danni:

  1. puntare sul risparmio energetico e la riforestazione.
  2. elevata sostenibilità di tutti i settori produttivi, con un limitato uso dello stoccaggio di carbonio
scioglimento dei ghiacci, img. dal web

scioglimento dei ghiacci, img. dal web

Previsioni a causa dell’effetto serra da combustibili fossili

  1. La primavera giungerà in anticipo
  2. Ci sarà un incremento di precipitazioni e inondazioni (già in atto) -I dati della NOAA (National Oceanic and Atmosferic Administation) americana mostrano che nelle bufere piu’ forti la quantita’ di precipitazioni per uragano e’ cresciuta di circa il 10% negli ultimi decenni.
  3. Più ondate di calore e siccità (già in atto)
  4. Più incendi nelle foreste e più danni derivanti da insetti (gia’ in atto)
  5. Sconvolgimento dell’ecosistema ( già si avvisano i primi sentori)
  6. Diffusione di malattie tropicali (già in atto)
  7. Disgelo della tundra, le calotte polari si stanno sciogliendo ( già in atto), addolcendo l’acqua di mare, il che significa che verrà modificata la sua densità. Questo provocherà l’innalzamento delle acque e quindi la conseguente inondazione delle terre coltivate.
  8. Il fitoplancton smetterà di svolgere il suo ruolo fondamentale negli oceani. Inoltre è una risorsa cruciale di cibo per il plancton. Senza il plancton la catena alimentare dell’oceano crollerebbe.
  9. Le foreste in modo progressivo morirebbero
  10. Il nastro trasportatore oceanico si fermerebbe. L’Europa del Nord e’ alla stessa latitudine del Labrador, ma e’ piu’ calda a causa della corrente del Golfo che fa parte della corrente termoalina globale, che spinge l’acqua tiepida di tutto il mondo. La corrente parte al largo dell’Islanda, messa in moto dalla piu’ pesante acqua salata che scaturisce dal fondo dell’oceano sottoforma di ghiaccio marino. Nel tempo che l’acqua fredda arriva ai tropici e torna indietro, essa si riscalda tanto da creare la corrente calda proveniente da ovest di cui gode l’Europa. L’aumento delle acque fresche provenienti dai fiumi e dallo scioglimento del ghiaccio nell’Artico, diluisce l’acqua salata indebolendo la corrente. Se la corrente si esaurisce le temperature del Nord Europa possono scendere di 10 Celsius in 10 anni e Londra sperimenterebbe l’inverno che oggi avvince Irkutsk in Siberia.

web site: BorderlineZ

Visualizza Bestseller in Prodotti Handmade Visualizza Bestseller in Software Visualizza Bestseller in Abbigliamento Supporta BorderlineZ (donazione libera)

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

Esistono due possibilità: o siamo soli nell’universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti. (Arthur Charles Clarke)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share