I germogli di cotone sulla Luna sono morti a causa del freddo

Primi germogli sulla Luna

I germogli di cotone sulla Luna sono morti a causa del freddo

-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO

La piantina di cotone che stava germogliando ( leggi qui ) qualche giorno fa sul lato nascosto della Luna non ha resistito alla gelida notte lunare ed è morta.

Primi germogli sulla Luna

Primi germogli sulla Luna

A fare l’annuncio sono stati i diretti responsabili dell’esperimento che riguarda la missione spaziale Chan’g-4 dello scorso 3 gennaio.

L’esperimento consisteva nel far nascere un piccolo ecosistema naturale sulla Luna. I semi di cotone erano contenuti in uno speciale cilindro di 18 cm  realizzato dall’Università di Chongqing, con al suo interno aria, acqua, terriccio, semi di cotone e di arabetta.

Purtroppo dopo qualche giorno di permanenza sul lato nascosto della Luna, i semi di cotone che erano germogliati sono morti a causa delle gelide notti lunari che sono scese sotto i -50°C.

Spiegazione dei ricercatori riguardo i germogli di cotone

I ricercatori cinesi non hanno fornito molti dettagli riguardo l’esperimento del piccolo ecosistema sperimentale, a quanto pare il cilindro che li conteneva non era dotato di un sistema di riscaldamento per compensare le bassissime temperature della notte lunare.

Lo speciale contenitore cilindrico dove stanno germogliando i semi di cotone

Lo speciale contenitore cilindrico contenente i germogli di semi di cotone

Nota: La Luna impiega circa 27 giorni terrestri per compiere un giro su se stessa, questo significa che il giorno e la notte lunare dura circa due settimane.

La notte dello scorso fine settimana purtroppo è stata letale, infatti a causa dell’abbassamento della temperatura nel recipiente fino a -52 °C, il contenuto si è completamente congelato, portando inesorabilmente alla fine dell’esperimento in poco più di una settimana.

I ricercatori affermano che non appena le temperature saliranno con la fase diurna, sarà favorita la marcescenza del contunuto nel cilindro, al momento non è chiaro quali potranno essere le conseguenze per gli altri organismi nel recipiente. La creazione del piccolo ecosistema non rientrava comunque negli esperimenti principali della missione Chang’e-4.

La missione ha lo scopo di studiare la composizione della Luna e la sua storia geologica. A oggi è una delle più ambiziose missioni spaziali organizzate dalla Cina, che ha realizzato in pochi anni grandi progressi nei sistemi di lancio e di esplorazione dello Spazio.

Nota: i ricercatori hanno  spiegato che il contenitore è a tenuta stagna, quindi non c’è pericolo che del materiale fuoriesca e contamini il suolo lunare.


Potrebbe interessarti anche:

Chang’E-4, la sequenza video dell’allunaggio

Sonda Chang’E-4, arrivano le prime foto della Luna sulla Terra

Chang’E-4 è riuscita ad atterrare con successo sul lato oscuro della Luna

web site: BorderlineZ

-
condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Share