Google plus chiude per scarso utilizzo

Google plus

Google plus chiude per scarso utilizzo

-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO

Come preannunciato in precedenza dallo stesso colosso Google+ chiuderà per scarso utilizzo

Google plus

Google plus

Come preannunciato in precedenza dallo stesso colosso Google+ chiuderà per scarso utilizzo, il 2 aprile 2019 saranno chiusi tutti gli account consumer ( personali ), al momento sugli account interessati è presente il seguente avviso.

Cliccando su Ulteriori informazioni troverete il seguente testo:

Avviso di Google Plus

A dicembre 2018 abbiamo annunciato la nostra decisione di chiudere la versione consumer di Google+ ad aprile 2019 a causa del suo scarso utilizzo e delle difficoltà relative al mantenimento di un prodotto in grado di soddisfare le aspettative dei consumatori.

Vogliamo ringraziarti di aver fatto parte di Google+ e fornirti indicazioni su come procedere, incluse le istruzioni su come scaricare le tue foto e altri contenuti.

Il 2 aprile, il tuo account Google+ e le eventuali pagine Google+ che hai creato verranno chiuse e inizieremo a eliminare i contenuti dagli account Google+ consumer.

Anche le foto e i video di Google+ nel tuo archivio album e nelle tue pagine Google+ verranno eliminati.

Puoi scaricare e salvare i tuoi contenuti, ma assicurati di farlo prima di aprile.

Tieni presente che le foto e i video di cui hai effettuato il backup in Google Foto non verranno eliminati.

Il processo di eliminazione dei contenuti dagli account Google+ consumer, dalle pagine Google+ e dall’archivio album richiederà alcuni mesi e in questo periodo i contenuti potrebbero rimanere disponibili.

Ad esempio, gli utenti potrebbero continuare a visualizzare parzialmente il proprio account Google+ tramite il log delle attività e alcuni contenuti della versione consumer di Google+ potrebbero rimanere visibili agli utenti di G Suite fino all’eliminazione della versione consumer di Google+.

Già dal 4 febbraio, non potrai più creare nuovi profili, pagine, community o eventi di Google+.

Consulta l’elenco completo delle Domande frequenti per trovare informazioni più dettagliate e conoscere gli aggiornamenti relativi alla chiusura.

Se sei il proprietario o il moderatore di una community Google+, puoi scaricare e salvare i dati della tua community Google+.

A partire dai primi di marzo 2019 sarà possibile scaricare ulteriori dati, tra cui l’autore, il testo e le foto di tutti i post delle community pubbliche. Ulteriori informazioni

Se accedi a siti e app utilizzando il pulsante Accesso a Google+, tieni presente che questi pulsanti non funzioneranno più nel corso delle prossime settimane e in alcuni casi saranno sostituiti da un pulsante Accedi con Google.

Potrai comunque accedere con il tuo Account Google ovunque vedrai pulsanti Accedi con Google. Ulteriori informazioni

Se hai utilizzato Google+ per lasciare commenti sul tuo sito o su altri siti, tieni presente che questa funzionalità verrà rimossa da Blogger entro il 4 febbraio e da altri siti entro il 7 marzo.

Tutti i tuoi commenti di Google+ verranno rimossi da tutti i siti a partire dal 2 aprile 2019. Ulteriori informazioni

Se sei un cliente di G Suite, Google+ resterà attivo per il tuo account G Suite. Contatta il tuo amministratore di G Suite per ulteriori dettagli.

Presto ti offriremo nuove funzionalità e un look tutto nuovo. Ulteriori informazioni

Se sei uno sviluppatore e utilizzi le API di Google+ o l’Accesso a Google+, fai clic qui per vedere come cambieranno le cose per te.

Da tutti noi del team, un grazie di cuore per aver reso Google+ un luogo davvero speciale.

Siamo grati agli artisti, agli utenti che hanno creato community e alle persone di talento che hanno fatto di Google+ la loro casa.

Niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza la vostra passione e il vostro impegno.

web site: BorderlineZ

-
condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Share