Kyenge, sta divorziando dal marito dopo la sua candidatura alla Lega

Kyenge

Kyenge, sta divorziando dal marito dopo la sua candidatura alla Lega

5
(1)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


Kyenge, sta divorziando dal marito dopo la sua candidatura alla Lega

Kyenge

Cecile Kyenge

Dopo la notizia  di questi giorni ( leggi QUI ), e cioè che vede il marito della Kyenge candidarsi con la Lega, si apre il preannunciato scenario della separazione. A quanto pare il Ministro Kyenge sta divorziando dal marito.

Grispino in una intervista a La Verità non usa giri di parole:

“Perché è finito il matrimonio? Dovreste chiederlo a lei. Per me nessuna. Una storia in cui non hai più niente da dirti. E allora che cosa si sta insieme a fare? Meglio così. È giovane e se si farà un’altra storia sarò contento per lei”.

E’ risaputo che gli esponenti della Lega più volte avevano rivolto insulti razzisti contro lo stesso Ministro, il che aveva sconvolto non poche persone.

Il senatore leghista e vicepresidente dell’aula di Palazzo Madama, Roberto Calderoli il 14 gennaio scorso fu condannato in primo grado a diciotto mesi per gli insulti di tipo razzista (nel 2013) alla ministra per l’integrazione Cecile Kyenge.

Di fronte a migliaia di persone il senatore leghista paragonò Cecile a un orango. Oltraggio che il Tribunale di Bergamo ha definito una diffamazione aggravata di odio razziale.

Dichiarazione della Kyenge riguardo la scelta del marito

Il ministro Kyenge dichiara:

“Care amiche, cari amici sento il dovere di rispondere alle tante persone che in queste ore chiedono informazioni riguardo la candidatura annunciata di mio marito nelle file della Lega al Comune di Castelfranco Emilia. Ho sentito anch’io la sua intervista a Radio24, ribadisco e tutelo la sua libertà di candidarsi con chi desidera … ma per quanto mi riguarda è proprio il caso di dire che non c’è nessuna novità rilevante, essendo questo l’ennesimo e forse neanche l’ultimo episodio di una vicenda il cui copione è già scritto e anche noto”.

“Le questioni politiche che mi vedono impegnata da anni e nelle quali intende legittimamente impegnarsi pure mio marito, devono essere tenute al di fuori della cerchia familiare. Questo succede in tutte le famiglie che si impegnano nella cosa pubblica con etica e rispetto. Lo pretendo in primis per il rispetto delle nostre figlie e dei nostri rispettivi cari”.

web site: BorderlineZ

Visualizza Bestseller in Prodotti Handmade Visualizza Bestseller in Software Visualizza Bestseller in Abbigliamento Supporta BorderlineZ (donazione libera)

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

Esistono due possibilità: o siamo soli nell’universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti. (Arthur Charles Clarke)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share