Reddito di base, i primi risultati del test in Finlandia

Reddito di base

Reddito di base, i primi risultati del test in Finlandia


-
- Web Hosting

autore dell'articolo BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO

Finlandia, Helnsiki ha dato 560 euro al mese per due anni a circa 2000 disoccupati estratti a sorte, senza imporre condizioni riguardanti la ricerca di un lavoro.

Reddito di base

In quesi ultimi giorni, viene ‘scagliata’ in prima linea la notizia che la sperimentazione riguardante il reddito di base in Finlandia sia stata un buco nell’acqua. Ma è veramente così?

La sperimentazione condotta in Finlandia nel 2017 e 2018 riguardante il reddito di base ( una sorta di reddito di cittadinanza ), non ha avuto nessun impatto sulla ricerca del lavoro, ma si è potuto constatare il netto aumento del benessere percepito.

Al momento i risultati della sperimentazione sono solo preliminari. A diffondere i primi risultati sul reddito di base è stata l’agenzia governativa Kela, che è la stessa che gestisce gli stessi sussidi. A quanto pare in primavera saranno resi noti i risultati completi.

Valutazioni

Nella prima fase di valutazione, e cioè quella relativa al 2017, si è registrato un aumento del livello di benessere generale percepito (circa il 55%). Da un sondaggio fatto tra i beneficiari, è emerso che chi ha ricevuto il reddito di base, partendo da uno stato di disoccupazione, ha lavorato in media 49,6 giorni contro i 49,2 del gruppo di controllo formato da persone che ricevono un sussidio di disoccupazione , e il 43,7% ha percepito uno stipendio o un reddito da lavoro autonomo, contro una percentuale del 42,8% tra i partecipanti al gruppo di controllo.

Per quanto riguarda invece all’ammontare degli introiti, i 2000 selezionati  hanno guadagnato in media 4.230 euro contro i 4.251 degli altri.

Minna Ylikännö, capo ricercatore di Kela ha dichiarato:

“I percettori del reddito hanno avuto meno sintomi di stress e difficoltà a concentrarsi e meno problemi di salute del gruppo di controllo. E sono risultati anche più fiduciosi nel futuro”

Al momento secondo il comunicato dell’agenzia Kela, i risultati sono fiduciosi quindi potenzialmente un reddito di base rende più facile accettare un’offerta di lavoro o aprire un’attività.

web site: BorderlineZ

-
Condividi questo articolo
BorderlineZ

Articolo by BorderlineZ, per ulteriori info sull’autore leggi la pagina “CHI SIAMO”.

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.