Google si evolve, inserisce banner AMP su pagine non AMP

Google AMP

Google si evolve, inserisce banner AMP su pagine non AMP

-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO

Google si evolve, inserisce banner AMP su pagine non AMP incrementandole di ben 11 volte rispetto al 2018. Il risultato è una velocità 4 volte maggiore.

Google AMP

Google AMP

Dagli ultimi dati la tecnologia Google AMP (Accelerated Mobile Pages) è sempre più diffusa infatti pare che stia avendo un notevole successo anche all’interno delle pagine che non sono AMP, specialmente quando si parla dell’applicazione di ADS (annunci pubblicitari).

La notizia è stata presa in considerazione in quanto il colosso Google ha reso noto di aver cominciato a utilizzare degli ADS realizzati con codice AMPHTML in sostituzione di quelli tradizionali in HTML5.

Dai dati raccolti nel mese di gennaio, circa il 12% delle pubblicità di Google sono sviluppate con l’emergente tecnologia AMP. Considerando che lo scorso anno ammontavano a circa l’1% si è constatato che la crescita è ben di 11 volte maggiore su base annua.

Google ha scelto di utilizzare i suoi ads AMP anche sulle pagine non AMP, dal momento che ritiene molto più performante questo tipo di tecnologia in grado di velocizzare il caricamento degli annunci e di conseguenza delle pagine in cui sono presenti.

Cos’è un AMP

AMP (Accelerated Mobile Page) è un progetto lanciato da Google per favorire la velocità di caricamento delle pagine da mobile. Tale progetto è orientato in particolare modo ai siti di news e ai blog.

Al momento non è molto adatto a tutti quei siti come ad esempio le  E-commerce, infatti in questo caso l’esperienza utente (con acquisti, carrello, banner, sconto…) necessita di implementazioni difficilmente eseguibili con il codice AMP stesso.

La velocità di risposta e di caricamento delle pagine informative (news e blog) è alla base dello sviluppo di questo progetto. David Besbris, direttore degli ingegneri di Google ha infatti detto, durante la conferenza di presentazione, che:

“Ogni volta che un articolo ci mette troppo tempo per raggiungere un lettore, quel lettore è perso”.

Particolarità e velocità di AMP

AMP in pratica, priva l’esperienza utente di tutti i javascript tipici delle animazioni e di tutte quelle cose ‘inutili’ presenti su una pagina, restituendo la stessa pagina pulita, essenziale e senza fronzoli.

Il risultato è che le pagine utilizzano fino a 10 volte in meno dati e si caricano 4 volte più veloci.

web site: BorderlineZ

-
condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Share