Laura Bovoli con il figlio Matteo Renzi

Laura Bovoli, madre di Renzi rinviata a giudizio per concorso in bancarotta fraudolenta

5
(2)

La madre di Matteo Renzi, Laura Bovoli, è stata rinviata a giudizio dal Tribunale di Cuneo

Laura Bovoli con Matteo Renzi

Laura Bovoli con il figlio Matteo Renzi

La madre dell’ex premier Matteo Renzi, Laura Bovoli, è stata rinviata a giudizio dal Tribunale di Cuneo con l’accusa di concorso in bancarotta fraudolenta per i contatti con una società cuneese, la Direkta srl, fallita nel maggio del 2014 e coinvolta in una vicenda di fatture false.

Web Hosting

La Direkta è una società cuneese specializzata nella comunicazione pubblicitaria.

Assieme alla Bovoli sono stati rinviati a giudizio altri due imputati.

Il legale dei coniugi Renzi Federico Bagattini ha dichiarato: “Ampiamente previsto, ci difenderemo al dibattimento”

Processo

Il processo è fissato per il prossimo 19 giugno. L’inchiesta della Guardia di Finanza aveva messo in luce una serie di fatture false emesse dalla Eventi6, società di Rignano, dove tra gli amministratori figurava la madre di Matteo Renzi.

Secondo l’accusa, la Direkta chiedeva pezze d’appoggio retrodatate e Laura Bovoli provvedeva.

Si tratta di fatture per svariate decine di migliaia di euro, emesse da Direkta nel biennio 2011-12.


potrebbe interessarti anche:

I genitori di Matteo Renzi sono stati arrestati, bancarotta fraudolenta e fatturazione illecita

web site: BorderlineZ

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share