Papa Ratzinger

Pedofilia , la denuncia di Papa Ratzinger

0
(0)

In un lungo articolo Benedetto XVI ha affrontato uno dei temi più discussi del momento e cioè quello riguardante gli abusi sessuali nella Chiesa cattolica. Secondo Ratzinger, la piaga trae origine nella rivoluzione sessuale del 1968.

Papa Ratzinger

Papa Ratzinger

Secondo Benedetto XVI in un testo inedito pubblicato da alcune testate cattoliche di forma conservatrice, l’origine della piaga degli abusi sessuali sui minori va ricercata nel periodo della rivoluzione sessuale del 1968.

Secondo il Papa la rivoluzione del ’68 ha portato ad una così totale libertà sessuale da non concedere più alcuna norma.

Alcune righe di scritte da Ratzinger

Ratzinger scrive:

“Il collasso mentale all’epoca era connesso a una propensione alla violenza. È per questo motivo che sugli aerei non sono stati più ammessi film di sesso per evitare focolai e aggressioni su un numero anche ristretto della comunità. Anche l’abbigliamento di quel tempo provocava aggressione,  i presidi delle scuole hanno tentato di introdurre uniformi a scuola per facilitare un clima di apprendimento. Parte della fisionomia della rivoluzione del 68 è stata che la pedofilia è stata diagnosticata come permessa e appropriata. E’ per questo motivo che dopo il Concilio Vaticano II (1962-1965) la teologia morale cattolica ha sofferto un collasso che ha reso la Chiesa indifesa contro i cambiamenti nella società”.

img. dal web

Cenni sulla rivoluzione sessuale del 68

La rivoluzione sessuale, nota anche come liberazione sessuale, è stato un movimento sociale avvenuto attorno al 1968 principalmente nei paesi occidentali, e modificò i tradizionali codici di comportamento relativi alla sessualità e alle relazioni interpersonali.

Il cambiamento più importante avvenuto a seguito di questa rivoluzione, fu l’accettazione del sesso al di fuori delle tradizionali relazioni eterosessuali e monogame (il matrimonio).

Oltre allo sdoganamento del sesso prematrimoniale, seguirono:

  • l’introduzione del divorzio
  • l’abrogazione del reato di adulterio e del delitto d’onore
  • la normalizzazione della contraccezione e della pillola
  • il cambiamento della morale riguardo la nudità pubblica
  • l’accettazione dell’omosessualità e della pornografia
  • la possibilità di forme alternative di sessualità e la legalizzazione dell’aborto.

La liberazione sessuale avvenne dopo che terminò la prima ondata femminista (1900-1960), e coincise con il periodo della seconda ondata femminista (1960-1980).

Le note di Ratzinger

Ratzinger nel suo testo precisa di aver pubblicato queste note dopo aver sentito il Segretario di Stato Pietro Parolin e lo stesso papa Francesco, il papa scrive:

“ … nei venti anni dal 1960 al 1980, i precedenti standard normativi relativi alla sessualità sono collassati interamente, ed è nata una nuova normativa che da quel momento è stata il soggetto di elaborati tentativi di spaccatura … sottolineo gli effetti di questa situazione sulla formazione dei preti e nelle vite dei preti … vorrei sviluppare alcune prospettive per una risposta appropriata da parte della Chiesa … vorrei ringraziare papa Francesco per tutto quello che fa per mostrarci di continuo la luce di Dio che anche oggi non è tramontata. Grazie, Santo Padre”.

web site: BorderlineZ

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x