Pinguino imperatore

Strage di migliaia di giovani pinguini in Antartide, causa il cambiamento climatico

5
(1)

Due ricercatori del British Antarctic Survey (BAS), un’organizzazione che svolge studi e ricerca sulla tutela dell’Antartide, hanno dimostrato che diverse migliaia pinguini imperatore ( cuccioli ) della colonia di Halle Bay sono morti annegati tra il 2016 e il 2018 a causa dello scioglimento dei ghiacciai dovuto all’effetto serra.

Pinguino imperatore

Pinguino imperatore

Le cause della morte

Diverse migliaia di giovani pinguini imperatore scientificamente chiamati Aptenodytes forsteri,  sono morti per annegamento nel mare di Weddell a causa dei cambiamenti climatici.

Web Hosting

In questa zona si raggruppavano fino a 25/30 mila coppie di pinguini imperatore (il 10 % della popolazione mondiale di questa specie) dove ogni esemplare può arrivare a quasi 1,30 metri di altezza per circa 40 chilogrammi di peso.

L’innalzamento repentino delle temperature da tempo sappiamo che ha fatto sciogliere numerosi ghiacciai.

Anche questa vicenda vede un’enorme lastra di ghiaccio stagionale dov’erano ospitati i piccoli di pinguino, causando la morte di numerosissimi esemplari che ancora incapaci di nuotare sono finiti in acqua.

Tale strage ha determinato la scomparsa della seconda colonia più popolosa del mondo.

L’annuncio della catastrofe

Ad annunciare la strage ambientale sono stati i due ricercatori Peter T. Fretwell e Philip N. Trathan del British Antarctic Survey (BAS), un’organizzazione britannica che si occupa di ricerca, tutela e divulgazione scientifica sul continente antartico.

Gli scienziati grazie all’analisi di immagini satellitari ad altissima risoluzione hanno potuto stimare il numero di pinguini presenti in un dato luogo attraverso le macchie del guano che essi lasciano sulla bianca superficie di ghiaccio.

Le differenze emerse tra le immagini del 2015 e quelle del 2018 sono a dir poco sconcertanti.

ghiacciai pinguini

Lastra di ghiaccio – differenze del guano tra il 2015 e il 2018. Foto credit BAS

Incremento delle colonie di Pinguino Imperatore

Nonostante la colonia di Halle Bay ormai non esista quasi più, il British Antarctic Survey ha rilevato che a partire dal 2016 vi è stato un enorme incremento nella colonia di Dawson-Lambton a circa 60 chilometri dalla prima.

A Dawson-Lambton la popolazione delle coppie riproduttive è passata da 2 mila a circa 15mila, ciò vuol dire che moltissimi dei pinguini imperatori di Halle Bay abbiano deciso di trasferirsi li.

I dettagli sulla tragedia ambientale sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Antarctic Science e sul sito del BAS.

web site: BorderlineZ

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share