WhatsApp risolta la grave falla su che consentiva di spiare i telefonini

WhatsApp risolta la grave falla su che consentiva di spiare i telefonini

-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO

WhatsApp risolve la grave falla di sistema che consentiva di spiare i telefoni cellulari.

WhatsApp logo

WhatsApp

La conferma arriva direttamente dal colosso di messaggistica Whatsapp, il quale dichiara di aver eliminato in questi giorni una grave falla che consentiva di installare sugli smartphone un software di sorveglianza all’insaputa degli utenti.

Lo spyware controllava a distanza l’attivazione del microfono e della fotocamera, poteva leggere mail e messaggi, oltre a rilevare la posizione GPS del telefono.

La notizia è stata pubblicata anche da The Financial Times.

Sviluppo del malware

Il malware, a quanto pare è stato sviluppato dalla società israeliana NSO Group e messo a disposizione dalle varie organizzazioni di intelligence. Poteva essere installato utilizzando una vulnerabilità di WhatsApp, sia con dispositivi Android che con iOS.

Il bug è stato corretto con l’ultimo aggiornamento rilasciato in questi giorni, per chi non lo avesse ancora fatto è consigliabile aggiornare l’app sul Play Store di Google.

Nota: Per essere infettati non serviva necessariamente rispondere alle chiamate, bastava anche il semplice far squillare il telefono. Gli hacker inoltre erano in grado di far sparire la chiamata WhatsApp dall’elenco, eliminando in questo modo ogni traccia dell’attacco.

web site: BorderlineZ

-
condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
Share