La Sea Watch attracca al porto di Lampedusa. La capitana arrestata

La Sea Watch attracca al porto di Lampedusa. La capitana arrestata

5
(2)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


La Sea Watch attracca al porto di Lampedusa nonostante il divieto imposto dallo stato Italiano. La capitana della ong è stata arrestata dai militari della Guardia di Finanza.

Sea Watch

L’arresto della capitana della Sea Watch – img. dal web

ISOLA DI LAMPEDUSA

Dopo circa 17 giorni in mare la Sea Watch attraccata a sorpresa al molo di Lampedusa attorno all’ 1:50 del mattino.

La capitana Carola Rackete come aveva dichiarato è entrata nel porto senza autorizzazione preventiva, invocando lo stato di necessità.

loading...

La Guardia di Finanza poco dopo sale a bordo della nota Ong arrestando la Rackete.

La capitana è stata portata via con con l’accusa di “resistenza contro contro una nave da guerra”, un particolare reato che prevede una pena che va dai tre a dieci anni.

Nota: Un’imbarcazione della Guardia di Finanza aveva provato ad ostacolare l’attracco della Sea Watch nel porto, ma nella manovra di accostamento la capitana ha proseguito dritto rischiando di speronare l’imbarcazione dei finanzieri.

Tutti i migranti sono stati portati nel Centro di contrada Imbriacola.

Sea Watch

Sea Watch 3 – img. dal web

 

A bordo della nave c’erano anche 5 parlamentari italiani:


  • Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana
  • Davide Faraone
  • Matteo Orfini
  • Graziano Delrio del Pd
  • Riccardo Magi di +Europa

Il capogruppo del Pd Delrio ha commentato:

“ … già ieri sera la capitana voleva entrare, ma le abbiamo chiesto di aspettare che il governo trovasse Paesi disponibili ad accogliere i migranti … ora quegli accordi ci sono, ma nessuno ha dato l’autorizzazione allo sbarco … la situazione era diventata troppo critica, quindi la capitana Carola ha preso questa decisione … “.

web site: BorderlineZ

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share
error: Contenuto protetto, se vuoi questo articolo scrivi a: [email protected]