Il mistero dell’affascinante megalito chiamato Al-Naslaa

Il mistero dell’affascinante megalito chiamato Al-Naslaa

5
(3)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


Il misterioso megalito è situato nell’Oasi di Tamya in Arabia Saudita, si chiama Al-Naslaa. E ‘perfettamente suddiviso in mezzo come se fosse stato tagliato con un laser, inoltre ha curiosi simboli lungo la sua superficie. 

megalito di Al-Naslaa

Il megalito di Al-Naslaa

Il megalito di Al-Naslaa

Le roccia di Al-Naslaa è una delle “pietre” più misteriose e affascinanti giunte illese fino ai nostri tempi, si tratta di una roccia con parti levigate dove sono rappresentate figure e simboli antichi.

Situato in Arabia Saudita, le due pietre divise a metà hanno creato confusione tra gli esperti fin dalla loro scoperta.

Ma qual’è il motivo per cui tale pietra suscita quel velo di mistero che attira verso di se la curiosità dell’opinione pubblica?

Se non fosse sufficiente il fascino delle roccia in se, basti considerare che essa e divisa perfettamente in due con precisione laser, inoltre le due parti sono riuscite a rimanere in piedi per secoli e sono in qualche modo perfettamente equilibrate.

megalito di Al-Naslaa

La linea che divide il megalito di Al-Naslaa e perfetta, degna di un taglio laser.

Caratteristiche del magalite

La roccia di cui sono costituite le due parti è molto massiccia, questa incredibile struttura in pietra antica attrae migliaia di turisti ogni anno che vengono ad Al-Naslaa per osservare la sua perfezione in termini anche di equilibrio.

Infatti il megalite, oltre che ad essere perfettamente diviso in due, da un taglio che sembra sia stato fatto da un laser, è sostenuto da due basi che tengono le pietre in equilibrio.

Ogni parte grazie a questi basi non tocca il suolo.

Le scoperte archeologiche

Grazie alle scoperte archeologiche si è potuto dimostrare che in epoca antica la zona in cui si trova la roccia era abitata fin dall’età del bronzo.

Il megalito è stato scoperto da Charles Huver nel 1883, e sin dalla sua scoperta, è stato oggetto di dibattito tra esperti che hanno diviso le opinioni in merito alla sua origine.

Nel 2010 la Commissione Saudita per il Turismo e il Patrimonio Nazionale ha annunciato la scoperta di una roccia vicino a Tayma con un’iscrizione geroglifica del Faraone Ramses III.

Sulla base di questa scoperta, i ricercatori hanno ipotizzato che Tayma faceva parte di un importante itinerario tra la costa del Mar Rosso della penisola araba e la valle del Nilo.

Spegazioni sul taglio

UnusualPlaces offre una spiegazione naturale riguardo il taglio enigmatico che divide in due l’affascinante roccia:

… per loro probabilmente il terreno si è spostato leggermente sotto uno dei due supporti e la roccia si è divisa, oppure, potrebbe essere una vecchia crepa di pressione …

Al-Naslaa

Al-Naslaa

web site: BorderlineZ

Visualizza Bestseller in Prodotti Handmade Visualizza Bestseller in Software Visualizza Bestseller in Abbigliamento Supporta BorderlineZ (donazione libera)

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

Esistono due possibilità: o siamo soli nell’universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti. (Arthur Charles Clarke)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share