Cosa sta succedendo in Amazzonia? La spiegazione di The Guardian

Cosa sta succedendo in Amazzonia? La spiegazione di The Guardian

0
(0)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


L’Amazzonia, nota anche come Foresta Amazzonica, è una foresta pluviale tropicale nel Bacino dell’Amazzonia in Sudamerica. La sua area supera i 7 milioni di km² di cui la zona boschiva ne occupa circa 5,5 milioni. Per avere un’idea ben più precisa l’Amazzonia è grande come l’Unione Europea.

amazzonia

Photograph: Reuters

Ogni anno in Amazzonia si registrano migliaia di fuochi durante la stagione secca, non è assolutamente vero che stia bruciando per intero, ma nonostante ciò la situazione è veramente preoccupante.

Gli incendi sono pur sempre un forte contributo di deforestazione e hanno gravi effetti sul clima e sugli ecosistemi.

Le cause dei roghi

Ogni anno nella stagione secca (tra luglio e ottobre) i satelliti rilevano molti incendi nel bacino amazzonico. Nel 2019 si sono registrati quasi 80mila roghi  in tutto il Brasile, cioè quasi il doppio rispetto all’anno scorso e il 15% in più rispetto alla media dal 2013.

Quest’anno la pioggia è stata di poco sotto la media, ma nonostante ciò in alcuni stati amazzonici il numero di roghi è in aumento.

Tutto questo dipende dal fatto che solo l’1% dei fuochi sono di origine naturale, infatti il 99%  di questi incendi ha origine umana e volontaria, i satellitari infatti mostrano che a bruciare sono le zone marginali della foresta, dove guarda caso c’è il confine degli agricoltori e degli allevatori.

Secondo il The Guardian, da gennaio a luglio 2019 sono bruciati circa 18600 km quadrati che corrisponde allo 0.3%. tale percentuale sembra poco ma invece non lo è affatto.

amazzonia

mappa dei roghi in sud-America – img. NASA

Il polmone del mondo e la CO2

Anche se l’Amazzonia viene definita il “polmone del mondo”, bisogna considerare che circa il 60% dell’ossigeno sulla Terra viene prodotto dalla fotosintesi delle alghe negli oceani.

L’Amazzonia produce ‘ solo ‘ il 6% dell’ossigeno terrestre (anche se ormai è diffusa la notizia errata che ne produca il 20%).

I veri problemi di questi catastrofici eventi non dipendono dal fatto relativo alla produzione di ossigeno, il vero problema è che tutti questi roghi emettono nell’atmosfera CO2 (anidride carbonica) che favorisce l’effetto serra e il conseguente surriscaldamento globale.

web site: BorderlineZ

Visualizza Bestseller in Prodotti Handmade Visualizza Bestseller in Software Visualizza Bestseller in Abbigliamento Supporta BorderlineZ (donazione libera)

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

Esistono due possibilità: o siamo soli nell’universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti. (Arthur Charles Clarke)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share