Allarme sigaretta elettronica, altri 5 morti

Allarme sigaretta elettronica, altri 5 morti


- Web Hosting

articolo di BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO

Pubblicità negativa per demonizzare le sigarette elettroniche in favore delle comuni sigarette, o realta? In ogni caso in questi ultimi mesi le vittime negli Usa vanno aumentando, circa 450 ricoverati in gravi condizioni. Per gli esperti serve sperimentazione.

Sigaretta elettronica

Sigaretta elettronica

NEW YORK – In meno di 48 ore altri 3 morti che hanno portato a cinque l’elenco delle vittime americane nelle ultime settimane, potenzialmente la causa è da attribuire alla sigaretta elettronica che negli ultimi anni ha sostituito parte delle comuni sigarette.

Le persone ricoverate in condizioni gravissime ( circa 450) in vari ospedali Usa, presentano tutte gli stessi sintomi:

  1. difficoltà respiratorie
  2. danni irreversibili ai bronchi

Nelle città dove sono stati registrati i decessi (California, Indiana, Illinois, Minnesota e Oregon) i medici hanno puntato il dito proprio alla sigaretta elettronica e su i suoi effetti killer.

Studio pubblicato sulle e-cig

Secondo uno studio del Baylor College of Medicine pubblicato sul Journal of Clinical Investigation (condotto sui topolini), le sigarette elettroniche distruggerebbero gravemente la funzione polmonare, inoltre espongono a gravi rischi di infezione polmonare.

Secondo il professor Farhan Kheradmand le esalazioni prodotte dalle sigarette elettroniche, testate sulle cavie, hanno portato a conseguenze mortali in meno di 4 mesi.

Studio in Italia

Nel 2017 un’osservazione simile era stata fatta in Italia dall’Istituto Superiore di Sanità.

Nell’analisi della vaporizzazione è stata trovata la presenza di:

  1. acetone
  2. acroleina (prodotta dalla disidratazione del glicerolo)
  3. butadiene
  4. cicloesano (un idrocarburo nocivo se assunto per inalazione)
  5. glicole propilenico (sostanza gia nota a tutti coloro che svapano, si usa come antigelo)
  6. etanolo
  7. formaldeide
  8. metalli pesanti come cadmio, piombo, nichel e rame

Tutte queste sostanze secondo gli esperti possono agire sull’apparato bronchiale e polmonare , evocando gravi fenomeni asmatici.

Inoltre gli effetti di tossicità possono esercitare effetti negativi anche sulle cellule, scatenando malattie acute, che si manifestano entro alcuni anni dall’uso delle e-cig.

web site: BorderlineZ

-
Condividi questo articolo
BorderlineZ

Articolo by BorderlineZ, per ulteriori info sull’autore leggi la pagina “CHI SIAMO”.

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.