In Antartide è stato scoperto il canyon più profondo della Terra

In Antartide è stato scoperto il canyon più profondo della Terra

0
(0)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


Nascosto sotto il ghiaccio di Denman ad una profondità che si aggira ad oltre 3500 metri, è stato scoperto il canyon più profondo del nostro Pianeta. La scoperta è stata fatta grazie alla nuova mappa topografica del continente.

antartide

Mappa dell’ Antartide – img. da Google Hearth

Grazie alla nuova mappa topografica, in Antartide è stato scoperto quello che fin dalla notte dei tempi era stato celato al mondo. Sul continenete antartico infatti, proprio sotto il ghiaccio, si nasconde il canyon più profondo della Terra, con i suoi oltre 3500 metri di profondità sotto il livello del mare.

La scoperta molto rilevante da tutti i punti di vista, ha fatto si che tale canyon sia stato considerato il gemello terrestre della Fossa delle Marianne con i suoi 11.000 metri di profondita sotto il livello del mare.

NOTA:

loading...

La Fossa delle Marianne è la più profonda depressione oceanica conosciuta al mondo. Il punto più profondo, l’abisso Challenger, si trova a circa 11 007 m (la stessa profondità rilevata nel 2011) sotto il livello del mare.

È localizzata a nord-ovest nell’Oceano Pacifico a est delle isole Marianne, a 11° 21′ nord di latitudine e 142° 12′ est di longitudine, tra Giappone, Filippine e Nuova Guinea.

La fossa, che forma un leggero arco lungo circa 2 500 km, si trova in corrispondenza dell’incontro di due placche tettoniche in una zona di subduzione, dove la placca del Pacifico si insinua sotto la placca delle Filippine.

Nei pressi della Fossa delle Marianne, così come per tutte le altre fosse sottomarine, sono presenti molti vulcani sottomarini, come ad esempio in Giappone.

per ulteriori info sulla Fossa delle Marianne vai su Wikipedia a questo link

Fossa delle Marianne

Mappa Fossa delle Marianne

I risultati dei ricercatori

Il ricercatore dell’Università della California di Irvine, Mathieu Morlighem, ha presentato quelli che sono i risultati di BedMachine, la nuova mappa topografica dell’Antartide.

Mathieu Morlighem

Mathieu Morlighem

Questa nuova mappa è stata presentata ufficialmente sulle pagine di Nature Geoscience, è proprio da questa che è stato possibile scoprire il punto più profondo della Terra, situato proprio sotto il ghiacciaio di Denman.

Tale canyon si trova nell’est del continente ad oltre 3500 metri sotto la superficie del mare, da ciò si deduce che sia il punto continentale più profondo del pianeta.

La creazione di BedMachine

BedMachine è il frutto di un importante progetto internazionale dove tra l’altro ha collaborato anche la NASA.

Grazie alle nuove informazioni, ottenute anche attraverso l’uso di satelliti che consentono di mappare i movimenti dei ghiacci, gli studiosi sono riusciti ad effettuare calcoli e stime più precisi rispetto al passato, anche per valutare la profondità dello stesso canyon sotto il ghiacciaio di Denman.

NOTA: Le precedenti mappe avevano già suggerito la presenza di un canyon in questo luogo, ma dai rilevamenti era risultato meno profondo del dovuto.

Morlighem infatti ha dichiarato:

“Secondo il principio di conservazione della massa, e combinando le osservazioni radar e di movimento dei ghiacchi, possiamo sapere quanto ghiaccio si muove attraverso il canyon che, secondo i nostri calcoli, raggiunge i 3500 metri sotto la superficie del mare, il punto più profondo sulla Terra”.

 

Oltre la scoperta del canyon

Con BedMachine oltre alla scoperta del canyon sono stati svelati anche altri rilevamenti, gli scienziati infatti spiegano che è stato possibile identificare molto altro, come:

  1. alcuni dorsali che proteggono i flussi di ghiacchio attraverso i monti Transartatici
  2. i letti sotto i ghiacchiai Recovery e Support Force dove è stato stimato che sono più profondi di quanto si pensava finora.  (Questa è una caratteristica che li rende più vulnerabili, più suscettibili al fenomeno del ritiro dei ghiacciai)

Secondo gli scienziati grazie alle informazioni acquisite tramite il progetto di BedMachine sarà più semplice calcolare l’incertezza nelle proiezioni che riguardano l’innalzamento dei mari.


potrebbero interessarti anche questi articoli:

Caldo record in Groenlandia, in un giorno si sono sciolti 2 miliardi di tonnellate di ghiaccio

Strage di migliaia di giovani pinguini in Antartide, causa il cambiamento climatico

Due gigantesche lingue di ghiaccio nell’Antartide si stanno sciogliendo

web site: BorderlineZ

[ratings]

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share