Gli oceani su Marte erano simili a quelli della Terra

In un’epoca ormai molto lontana gli oceani che bagnavano la superficie di Marte, erano molto simili a quelli che oggi bagnano il nostro pianeta. Avevano un pH e una salità al pari dei mari terrestri, di conseguenza erano ricchi di svariate forme di vita.

A prova di tutto ciò convergono le analisi condotte dal rover Curiosity della Nasa su alcuni campioni raccolti nei sedimenti argillosi del cratere Gale.

Tutti i dati, sono pubblicati sulla rivista Nature Communications da un gruppo internazionale di ricercatori guidati dal Tokyo Institute of Tecnology.

oceani su marte

rover Curiosity

Le analisi degli esperti

Il rover Curiosity, dopo aver setacciato i sedimenti argillosi del noto cratere, ha inviato tutti i dati agli esperti che hanno analizzato i dati mineralogici e chimici.

I campioni di sedimento che sono stati analizzati, sono di smectite, un minerale argilloso presente nel cratere Gale in cui si trovano le tracce dall’antica acqua marziana.

Lo studio sui campioni sedimentari si è concentrato su vari parametri come:

  • la salinità dell’acqua (la concentrazione di sali disciolti)
  • il pH (la misura dell’alcalinità)
  • lo stato ossidoriduzione, ossia la tendenza a perdere o acquisire elettroni.

Dall’analisi condotte si è potuto constatare che i sedimenti argillosi su Marte si sarebbero formati solo ed esclusivamente in presenza di acqua allo stato liquido, con una lieve concentrazione di sali e con un pH molto simile a quello degli oceani terrestri.

Calcolando il fatto che i nostri mari pullulano di vita, per gli esperti è plausibile che anche gli antichi oceani di Marte fossero adatti ad ospitare svariate forme di vita.

Potrebbe interessarti anche:

Trovato ossigeno su Marte, le prove della NASA

Ex-ricercatore NASA, abbiamo trovato prove di vita su Marte negli anni 70

web site: BorderlineZ

Altri articoli di BorderlineZ
Coronavirus, mappa aggiornata in tempo reale sulle infezioni e i decessi

Questa mappa interattiva, realizzata dal dipartimento di Ingegneria Civile e dei Sistemi della Johns Hopkins University di Baltimora (USA) ).push({});

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

  1. La Foresta più Misteriosa del Mondo, Hoia Baciu
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 17 days ago By BorderlineZ Official Channel
  2. Attentato in Russia - Annuncio a tutti gli idioti
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 19 days ago By BorderlineZ Official Channel
  3. Sindrome dei Forza Giorgia, la favola completa
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 1 month ago By BorderlineZ Official Channel
  4. Il mistero del Disco di Colgante - BorderlineZ
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 3 months ago By BorderlineZ Official Channel
  5. Le Chiavi di Salomone, evocare e comandare i Demoni
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 3 months ago By BorderlineZ Official Channel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta l'articolox