Le 7 teorie del complotto che riguardano COVID19

5
(1)

L’epidemia di coronavirus ha fermato il mondo. Oggi 8 aprile 2020 si contano quasi 1.500.000 di infetti e più di 80.000 decessi, a causa di COVID-19. L’Italia è uno dei paesi più colpiti dall’epidemia.

complotto covid19

Tutte le teorie che verranno descritte in questo articolo sono prive di fondamento, o meglio, nessuna di queste teorie può essere dimostrata attraverso prove concrete.

Tra scettici e speculatori, si è creata la base per far maturare varie teorie della cospirazione che riguardano il nuovo virus e che in questi ultimi giorni specialmente, stanno facendo il giro su Internet.

Ecco alcune delle teorie della cospirazione, alcune molto bizzarre altre agghiaccianti  e inquietanti.

1. Il Coronavirus è stato previsto in un romanzo

complotto covid19

Il testo di The Eyes of Darkness di Dean Koontz

Questa teoria, è tra quelle che ha congelato di più la comunità.

Infatti poco dopo la notizia dell’epidemia, diversi utenti hanno iniziato a sottolineare che un passo del libro “The Eyes of Darkness” del 1981 di Dean Koontz prevedeva l’epidemia da Coronavirus.

La foto del libro e il relativo testo è diventata virale in pochissimo tempo,  in molti si sono sconvolti, in quanto la somiglianza e le prove del testo erano veramente difficili da respingere.

La trama si basa su una madre, che tenta di scoprire cosa sia successo a suo figlio, dopo che è misteriosamente scomparso durante un viaggio in campeggio.

Si scopre che il ragazzo è detenuto in Cina, più precisamente a Wuhan, il luogo di un focolaio di virus mortale.

Nel testo, un personaggio di nome Dombey, narra di un virus chiamato “Wuhan-400” che è stato sviluppato nel laboratorio RDNA fuori dalla città di Wuhan, esso era il quattrocentesimo ceppo vitale di microrganismi artificiali creati in quel centro di ricerca.

Il passaggio fornisce quindi intricati dettagli su come il virus colpisce il corpo umano.

La precisione agghiacciante con cui questo libro del 1981 prevede lo scoppio e la somiglianza tra “Wuhan-400” e Coronavirus è a dir poco inquietante.

2. La copertura dei cinesi sui numeri

Da quando le notizie sul coronavirus sono state raccolte dai media globali, si sono innescate varie speculazioni sul governo comunista cinese, insinuando che esso ha cercato di nascondere fin da subito i dati ufficiali dell’epidemia, occultando i dati reali.

Si dice che il governo cinese abbia cercato di reprimere i tentativi di informazione da parte dei medici e dei relativi collaboratori sanitari, cioè di tutti coloro che hanno cercato di avvertire il pubblico riguardo la possibilità di pandemia da coronavirus.

Tutto questo da un certo punto di vista è piuttosto allarmante.

Resta il fatto che la teoria sulla copertura cinese, fino ad oggi è priva di fondamento, non esiste nessuna prova certa di tutto ciò, solo supposizioni basate sul nulla.

3. Connessione fra virus e 5G

complotto covid19

Questa secondo me è una delle teorie più controverse.

Si ritiene che COVID-19 abbia avuto origine in un mercato del pesce di Wuhan, in Cina, a novembre, nello stesso mese guarda caso  la Cina aveva anche attivato alcune delle sue reti 5G.

Da li si è scatenato l’apice del complotto.

Le voci hanno preso piede quando Keri Hilson, popolare cantante americana, con 4,2 milioni di follower su Twitter, ha inviato un tweet sulla presunta connessione tra 5G e COVID-19, scrivendo:

“Le persone hanno cercato di avvisarci riguardo in 5G per anni. , organizzazioni, studi … quello che stiamo attraversando sono gli effetti delle radiazioni del 5G lanciato in Cina … “.

Numerosi teorici della cospirazione hanno anche affermato che i video virali di persone che “cadono a terra e svenono” in Cina, sono il risultato delle onde radio 5G.

Come contro a questa teoria, nel Regno Unito, il FullFact, ha smentito le azzardate affermazioni, sostenendo che non ci sono prove che il 5G sia dannoso per la salute delle persone.

4. Il coronavirus è un’arma biologica

Tra le cospirazioni che girano su internet forse questa è la più discussa, secondo molti il virus potrebbe essere un’arma biologica.

Secondo un rapporto di ET Prime, un gruppo di scienziati cinesi, in Canada sono stati accusati di spionaggio e sono stati privati del loro accesso al National Microbiology Lab (NML), noto per lavorare su alcuni dei più mortali patogeni.

La presunta violazione, ha messo in evidenza il programma sulle armi biologiche di altri paesi, tra cui la Cina.

Il dottor Francis Boyle, il creatore del Bio Weapons Act, afferma anche che “il coronavirus è un’arma offensiva di guerra biologica con ingegneria genetica del DNA”.

Ancora in questo caso, le affermazioni sul coronavirus come arma biologica sono prive di fondamento, quindi non dimostrabili concretamente.

5. Origini del virus

Gli scienziati non sono stati in grado di determinare esattamente le origini di COVID-19.

Dai rapporti delle autorità sanitarie cinesi e dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l’origine del virus avrebbe collegamenti con il famoso mercato del pesce, infatti è stato chiuso il 1 ° gennaio.

Ma gli scettici sui vari social e forum diffusi online, hanno condiviso i sospetti che il virus avrebbe potuto provenire da Wuhan, dall’Institute of Virology, l’unico laboratorio di biosicurezza di livello quattro della Cina.

Nota: questa è la classificazione di livello più alto dei laboratori che studiano i virus più letali al mondo.

La prima personalità di spicco a uscire pubblicamente e sostenere tale teoria fu il senatore americano Tom Cotton, apparso su Fox News per sostenere che il virus avrebbe potuto effettivamente provenire dal laboratorio.

Diversi complottisti hanno anche affermato che si trattava di un tentativo di controllare la popolazione cinese, anche in questo caso mancano le prove.

6. I Simpson hanno predetto l’epidemia

complotto covid19

Che i Simpson siano noti per “prevedere” avvinimenti prima che accadano è ormai noto da tempo.

Dalla presunta previsione degli attacchi dell’11 settembre a Donald Trump che annuncia la sua presidenza, lo spettacolo di questo famosissimo cartone è quasi come un’incarnazione di Nostradamus.

I Simpson come hanno fatto a prevedere le vicende della pandemia?

È apparso un post di Facebook del 20 febbraio che mostrava immagini fisse di un episodio dello spettacolo del 1993 in cui sia Homer Simpson che Principal Skinner erano malati.

Un’altra immagine mostra un’emittente che legge un pezzo di carta mentre le parole “corona virus” e un gatto appare su uno schermo dietro di lui.

Tuttavia, si scopre che le immagini sono state modificate.

Tre immagini sono state tratte da un episodio chiamato “influenza di Osaka” in cui un operaio tossisce e Homer si ammala.

Il testo in realtà non diceva “corona virus” ma “apocalisse miao”.

7. Covid19 non pericoloso come la SARS

Quando le notizie sul coronavirus si sono diffuse, diversi scettici sui social media hanno iniziato ad accusare i media globali di creare panico inutile attorno al nuovo coronavirus.

In molti sui social, magicamente sono diventati esperti virologi, infatti in tutto il mondo molti utenti social hanno iniziato a confrontare l’epidemia con l’epidemia di sindrome respiratoria acuta grave (SARS) avvenuta nel 2003.

Altri hanno cominciato a confrontare Covid19 con la normale influenza, dicendo che quest’ultima era più letale e causava più decessi.

web site: BorderlineZ

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x