5 oggetti maledetti che esistono nella realtà

5 oggetti maledetti che esistono nella realtà

5
(2)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


Famosi per portare sfortuna, povertà, malattia o persino morte, gli oggetti maledetti hanno sempre suscitato l’interesse e la curiosità delle persone.

Esistono molte testimonianze di oggetti “maledetti”, posseduti da spiriti maligni, fantasmi, esseri paranormali e altre entità soprannaturali i cui proprietari hanno spesso affermato di aver sperimentato fatti inquietanti.

Alcuni proprietari di questi oggetti definiti maledetti in effeti sono persino morti in circostanze molto bizzarre.

In questo articolo vi descriveremo 5 degli oggetti maledetti più raccapriccianti che esistono nella realtà.

5 oggetti maledetti

1. Hope Diamond

oggetti maledetti

Hope Diamond

L’Hop Diamond è uno dei gioielli più famosi al mondo, è una gemma blu insolitamente grande (115 carati), secondo le stime ha un valore di circa 250 milioni di dollari.

Da alcuni riferimenti risalenti al 17 ° secolo, si ritiene che questo diamante sia maledetto, causando presumibilmente grandi disgrazie e miserie a chiunque lo indossi.

L’origine della maledizione risale al 1653, quando un mercante francese ottenne il diamante blu originale, strappando la gemma da uno degli occhi di un idolo indù.

Si narra che il mercante francese poco tempo dopo il sacrilegio ai danni dell’idolo Indù fu sbranato a morte da alcuni cani.

2. Lo specchio maledetto di Myrtles

oggetti maledetti

Specchio di Myrtles

Esiste una dimora storica ed ex piantagione, questa è la Myrtles Plantation a St. Francisville, in Louisiana.

La piantagione di Myrtles  è considerata uno dei luoghi più infestati d’America.

Ci sono molte leggende inquietanti che circondano la proprietà, come ad esempio la storia dello specchio maledetto la più famosa.

Secondo la leggenda, l’ex proprietario della casa, Sara Woodruff, e le sue due figlie sono state avvelenate dal loro schiavo e sono intrappolate nello specchio.

Molte persone che hanno visitato la casa, hanno dichiarato di aver visto impronte di mano, strani segni e persino figure vestite con abiti vecchio stile in agguato nello specchio.


3. L’abito da sposa di Anna Baker

Nel 1849, una ragazza (Anna Baker) di una ricca famiglia della Pennsylvania si innamorò di fabbro di bassa classe.

Il padre di Anna non voleva che lei sposasse un uomo di basso ceto sociale, e quindi vietò ad Anna il matrimonio.

Anna aveva già comprato un vestito, con il cuore spezzato e deluso, decise di rimanere single per il resto della sua vita, è morta come una vecchia domestica nel 1914.

Da allora, si dice che il suo abito da sposa è stato maledetto poiché i visitatori della casa di Anna (che è stata trasformata in un museo) riferiscono spesso di vedere l’abito muoversi all’interno della scatola di vetro in cui è stato esposto.

4. Il dipinto The Hands Resist Him

oggetti maledetti

The Hands Resist Him è un dipinto creato dall’artista Bill Stoneham, ed è oggetto di molte leggende urbane.

Stoneham ha creato il dipinto trasformando una vera fotografia d’infanzia di se stesso e del suo amico che è stata scattata dai suoi genitori quando aveva cinque anni.

Si dice che il dipinto è infestato da entità paranormali, molte persone ad esso associate sono morte.

Nel 2000, il dipinto è stato messo su e-Bay insieme a una storia dettagliata del perchè sia infestato.

5. Il dipinto di Anguished man

oggetti maledetti

the Anguished man

The Anguished Man viene considerato uno dei dipinti infestati e famosi al mondo.

Il dipinto è stato creato da un individuo estremamente disturbato che ha mescolato il proprio sangue con la pittura ad olio mentre dipingeva l’opera.

Si suicidò immediatamente dopo il suo completamento.

Il dipinto è di proprietà di Sean Robinson, che in vari occasioni e stato vittima di numerosi eventi terrificanti fintanto connessi al dipinto.

web site: BorderlineZ

Supporta BorderlineZ (donazione libera)

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share