Scoperta nuova specie di pipistrello, legata alla specie colpevole di COVID-19

Scoperta nuova specie di pipistrello, legata alla specie colpevole di COVID-19

5
(3)
-

autore BorderlineZ, per ulteriori info vai alla pagina  CHI SIAMO


In Africa, da qualche giorno sono state scoperte quattro nuove specie di pipistrello, in questo caso il “naso a foglia” della famiglia Hipposideridae, considerati cugini stretti” di quelli a ferro di cavallo colpevoli di COVID-19.

nuova specie di pipistrello

Nuova specie di pipistrello

La scoperta di queste nuove specie è stata illustrata sulla rivista ZooKevs dai due ricercatori Bruce Patterson e da Terry Demos.

Entrambi gli studiosi ricordano l’importanza di conoscere e sapere di più sulle vite dei pipistrelli, oggi molto più connessi alle nostre vite.

Come ormai noto, anche se la maggior parte degli scienziati mondiali, ha ipotizzato che lo spillover, (il salto del virus da animale a uomo), possa essere avvenuto da un pipistrello del genere Rhinolophus (ferro di cavallo), i pipistrelli di per se hanno un ruolo importantissimo sull’ecosistema.

Infatti sono estremamente fondamentali:

  • per impollinare le colture
  • combattere le zanzare (anche quelle portatrici di malattie)
  • regolare gli equilibri della natura etc.

I pipistrelli e le nuove specie

Esistano 1400 specie di pipistrelli, il 25% circa di queste è stata scoperta soltanto negli ultimi 15 anni.

I due ricercatori nella presentazione del loro documento, spiegano come ancora conosciamo pochissimo sui chirotteri,  sopratutto non conosciamo bene il principio della loro evoluzione.

Da diverso tempo è noto che questi affascinanti animali, ospitano migliaia di diversi ceppi di coronavirus, ma essendo immuni non si ammalano.

Uno dei due studiosi ricorda come il virus legato al Covid-19 sia arrivato da un pipistrello a ferro di cavallo in Cina.

Esistono una trentina di specie di pipistrelli a ferro di cavallo in Cina, ma nessuno ancora può determinare quale di questi sia coinvolto con il coronavirus che tutti conosciamo (COVID-19).

La nuove specie di pipistrello scoperte in Africa, da quanto dichiarato al momento non portano la malattia che fino ad oggi ha causato non poche vittime in tutto il mondo, ma come sostiene Demos non sappiamo se sarà sempre così.

Le nuove specie sono state scoperte grazie all’analisi genetica su esemplari custoditi nei musei.

I ricercatori, collaborando con la Maasai Mara University del Kenya e il National Museum of Kenya, hanno realizzato uno studio genetico su esemplari di pipistrelli dal naso a foglia raccolti in varie parti dell’Africa negli ultimi decenni.


Quelli che sembravano essere esemplari della stessa specie, si sono rivelate essere specie geneticamente distinte, che si assomigliavano.

La ricerca genetica indica almeno quattro specie nuove e non descritte di pipistrello, queste nuove specie non hanno ancora nomi ufficiali, ma ci danno un’idea di quanto dobbiamo ancora imparare sui pipistrelli africani.

Perchè bisogna conoscere e studiare i pipistrelli

Secondo gli esperti, è fondamentale conoscere i segreti di questi animali, oggi più che mai, per comprendere i “meccanismi” legati ai coronavirus, resta il fatto che anche se molti di essi sono innocui, tanti altri ospitano spesso virus potenzialmente pericolosi.

Nota: Altrove un team di scienziati ha scoperto sei nuovi ceppi di coronavirus nei pipistrelli in Myanmar.

I nuovi ceppi sono stati scoperti in tre differenti specie di pipistrelli:

  • Scotophilus heathii

  • Chaerephon plicatus

  • Hipposideros larvatus.

Info di base sui pipistrelli

I chirotteri (Chiroptera) sono un ordine di mammiferi placentati comunemente noti come pipistrelli. È il secondo gruppo di mammiferi più numeroso dopo i roditori.

Nome scientifico: Chiroptera
Classe: Mammalia
Ordine: Chiroptera; Blumenbach, 1779
Regno: Animalia
Periodo letargo: 183 giorni
Phylum: Chordata

web site: BorderlineZ

Supporta BorderlineZ (donazione libera)

-

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
BorderlineZ

“Non paragonarmi al Diavolo , lui a differenza di me crede in Dio “ :)

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share