La leggenda misteriosa del Cane Nero (Black Dog)

4.7
(33)

La leggenda che riguarda il Cane Nero, chiamato comunemente anche Black Dog, è una delle più strane, controverse, raccapriccianti e agghiaccianti storie, anche se per certi versi non è molto conosciuta.

Cane nero

Rappresentazione di fantasia del Cane Nero – img. dal web

 La storia leggendaria del Cane Nero

Il Cane Nero ( Black Dog ), viene descritta nelle tradizioni popolari della Gran Bretagna come una creatura oscura e demoniaca che assume le sembianze di un grosso cane, coperto da una folta pelliccia nera, con occhi rossi che sembrano fiamme.

Secondo le tradizioni popolari, questa infernale creatura viene considerata come un messaggero dell’oltretomba e portatore di sciagure.

La sua presenza o il suo avvistamento è sempre un brutto presagio, un cattivo segno che implica sciagure imminenti.

Si racconta che il Cane Nero si aggiri abitualmente nei sentieri di campagna, principalmente di notte, si muove talmente velocemente da sembrare quasi fluttuare nell’aria ed è avvolto da un lieve alone che sembra essere nebbia.

Si narra che la sua ferocia e la sua crudeltà vadano oltre ogni immaginazione, chiunque si sia imbattuto con questa diabolica entità, non è mai riuscito a tornare a casa.

Le origini del Cane Nero

L’orgine di questo diabolico cane, risale al Medioevo, infatti all’epoca le credenze religiose riconoscevano nei cani, nei gatti e nei caproni neri, l’incarnazione del demonio in persona.

Nelle regioni inglesi del Norfolk, dell’Essex e del Suffolk, questo mostro dalla forma di cane, viene considerato a tutti gli effetti un vero e proprio demone portatore di morte e di disgrazie, è conosciuto anche con il nome di Black Schuck.

Nota: per secoli gli abitanti di queste regioni hanno raccontato diverse storie e leggende legate ad esso, una delle più famose è quella della sua apparizione nella Chiesa di Blythburgh, nel Suffolk.

Era il 4 agosto del 1577, si stava celebrando la messa giornaliera, quando il Cane Nero butto giù le porte della chiesa, correndo lungo la navata in mezzo ad una fitta folla di persone, uccise un uomo e ed un ragazzo, per poi sparire nel nulla.

Le cronache raccontano che pochi istanti dopo la sua sparizione, il soffitto del campanile della chiesa crollò, i soli segni del passaggio della bestia, furono alcuni segni di artigli, ancora oggi presenti sul portone della chiesa.

Per certi versi le storie del Cane Nero ricordano molto le leggende dei licantropi, uomini che con la luna piena si trasformano in lupi (mannari).

Licantropo

La leggenda continua

Le leggendaria storia del Cane Nero ci riporta anche su un altro fronte dell’Inghilterra, più precisamente a Tavistock, in Cornovaglia, una storia che vede come protagonista Lady Our.

Lady Our fu un personaggio realmente esistito nel XVII secolo, stando alle leggende, la sua percorre ogni notte la solita strada che da Firzford porta al castello di Okehampton.

L’anima di questa povera donna che non trova pace, viaggia a bordo di una carrozza guidata da un cocchiere decapitato, e ogni volta il suo passaggio è precedeuto da un grosso e velocissimo cane, dal pelo nero e con un singolo occhio rosso fiammeggiante proprio al centro della fronte.

La leggenda del Cane Nero è tutt’oggi avvolta nel mistero, forse è proprio questo che la rende tanto agghiacciante tanto quanto affascinante.

Logicamente per la maggior parte della gente è solo una semplice leggenda metropolitana, ma c’è ancora chi afferma di averlo avvistato poco prima di qualche disastro.

web site: BorderlineZ

Quanto è stato utile questo post?

Fai clic su una stella per votarla!

Voto medio 4.7 / 5. Conteggio voti: 33

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Siamo spiacenti che questo post non sia stato utile per te!

Miglioriamo questo post!

Dicci come possiamo migliorare questo post?

condividi questo articolo
Share
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

Share
Share
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x