Crolla il radiotelescopio di Arecibo, serviva a parlare con gli alieni

Crolla il radiotelescopio Arecibo, a causa di due uragani e il terremoto le condizione non erano delle migliori, anche l’ultimo cavo di sicurezza è collassato al suolo. 

Radiotelescopio Arecibo

Radiotelescopio Arecibo

Il radiotelescopio di Arecibo era situato nell’osservatorio dell’isola di Porto Rico con una delle antenne più grandi del mondo.

Purtroppo a causa di alcuni uragani e terremoti l’ultimo cavo di sicurezza non ha tenuto, quest’ultimo sorreggeva il grande Dome da 820 tonnellate sospeso a 150 metri di altezza.

Il noto radiotelescopio è stato inaugurato nel 1963, e utilizzato in diverse iniziative volte a ricevere potenziali messaggi alieni.

Nel 1964, il lavoro di Arecibo fu cruciale nella ricerca per ricalcolare il tempo di rotazione del pianeta Mercurio, abbassando di 29 giorni la precedente erronea misura.

Successivamente fu di vitale importanza per la scoperta delle stelle di neutroni, ossia l’ultimo stadio di vita delle stelle molto grandi.

Radiotelescopio Arecibo

Quello che rimane di Arecibo

Nel 1974, la sua enorme antenna venne utilizzata per inviare il famoso “messaggio di Arecibo”, verso l’Ammasso globulare di Ercole, un sistema composto da circa mezzo milione di stelle a circa 25 mila anni luce dal nostro sistema solare.

Il messaggio radio, ideato da Frank Drake con rappresentazioni schematiche del sistema solare, della molecola di Dna, di un essere umano e dello stesso radiotelescopio, è ancora in viaggio.

Frank Drake

Nota: Nel secondo caso invece ci aiuta la ben nota equazione di Drake che dà una indicazione sul possibile numero di civiltà aliene in funzione di diversi fattori legati all’esistenza di un pianeta in un sistema solare dove la vita si può sviluppare fino a produrre esseri intelligenti.

Detta anche equazione o formula di Green Bank, fu introdotta dallo stesso Frank Drake nel 1960 al meeting di Green Bank allo scopo di dare una sequenza ai vari argomenti trattati che avevano come tema principale il problema della ricerca della vita nell’Universo.

L’equazione di Drake si scrive nel seguente modo: N=R* x fs x fp x ne x fl x fi x fc x L

per ulteriori info vai al seguente  link:

L’EQUAZIONE DI DRAKE

equazione di Drake

equazione di Drake

Nel 1989, grazie all’osservatorio ormai perso fu possibile ottenere la prima immagine radar di un asteroide e di intuire l’esistenza di pianeti esterni al nostro sistema solare.

web site: BorderlineZ

5 1 voto
Vota l'articolo

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

  1. Guerra Ucraina - Borderlinez_Channel
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 5 months ago By BorderlineZ Channel
  2. Manipolazione
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 7 months ago By BorderlineZ Channel
  3. Non sempre la verità corrisponde con il parere della maggioranza
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 7 months ago By BorderlineZ Channel
  4. Il mistero della Sirena di Milano - BorderlineZ
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 9 months ago By BorderlineZ Channel
  5. The Dark Day (Il Giorno Oscuro del 1780), mistero - BorderlineZ
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 9 months ago By BorderlineZ Channel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta l'articolox