Il mistero della stella di Volda in Norvegia

Questo misterioso buco a forma di stella a sette raggi, fu scoperto esattamente il 30 novembre del 2007 nella cittadina di Volda in Norvegia. Da allora tra un dubbio e l’altro sono molte le ipotesi partorite.

Stella di Volda

Stella di Volda

Nel pieno dei lavori a una profondità di circa 4 metri, alcuni operai dell’azienda KA Aurstad nella città di Volda (Norvegia), trovarono un buco dalla forma molto particolare, senza ombra di dubbio di natura artificiale.

Caratteristiche del foro

Il foro ha la caratteristica forma di una stella, o se vogliamo di un asterisco a sette punte che prosegue in profondità nella dura roccia, inoltre anche in profondità riesce a mantenere inalterate le sue particolari forme geometriche.

Il buco ha un diametro di appena 6 cm. La particolarità di questo ritrovamento ha fatto si, che numerosi professionisti siano stati interpellati per capire e spiegare l’origine artificiale di questo strano buco sulla roccia, ma nessuno di loro ha mai capito con esattezza di cosa si tratta.

Nota: Kjell Arne Aurstad, della KA Aurstad, la ditta adetta ai lavori non ha potuto dare alcuna spiegazione soddisfacente su tale buco, del resto neanche il geologo della contea di Møre, Einar Anda, riesce a capire chi o cosa può aver fatto tale buco.

I responsabili ai lavori Buddy Brøyt Ole e Gunnar Krøvel quando, durante i lavori scoprirono il buco a forma di stella a sette punte rimasero abbastanza meravigliati, specialmente quando notarono che il buco continuava in profondità nella roccia ( in direzione nord-ovest) conservando inalterate le forme geometriche.

Stella di Volda

Particolare dell’interno della Stella di Volda

Krøvel a suo tempo dichiarò:

“Non ho mai visto qualcosa di simile in oltre trenta anni di carriera lavorando in questi impianti”.

Le spiegazioni possibili secondo i professionisti del settore

  1. Questo foro, probabilmente era costituito da un’antichissimo cristallo naturale, che nel corso del tempo, lentamente, è stato eroso dall’acqua.
  2. Il foro può essere stato prodotto attorno al 1930, in quel periodo in quella zona c’era una cava, quindi probabilmente il foro è il prodotto di un trapano a sette punte martellato a mano nella roccia. Questo secondo la teoria di Helge Sten Himberg che spiega: “Utilizzando un trapano che non ruota e si martella si ottiene una forma simile a questo foro. L’ho visto spesso nei miei lavori nella cava di pietra a Larvik. Tali fori possono essere di diversi metri di profondità.”
  3. La terza spiegazione è quella che a me personalmente affascian di più, probabilmente il buco è stato fatto in un passato remoto da una civiltà sconosciuta molto evoluta.

A parte tutto, l’unica vera domanda che mi chiedo è la seguente: Quale era lo scopo di questo misterioso e particolare foro simmetrico scavato nella roccia? Tu hai qualche idea?


Le immagini di questo articolo sono state prese dal sito cronoton.ru ai fini illustrativi.

Fonte QUI

web site: BorderlineZ

0 0 voti
Vota l'articolo

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

iscrizione newsletter borderlinez

Tieniti informato iscrivendoti alla nostra Newsletter

Ti informeremo solo per le news riguardanti i nostri articoli

BorderlineZ odia lo spam

ISCRIVITI ADESSO!!!

0
Commenta l'articolox
()
x