L’incidente Ufo della famiglia Blake a Mellon (Winsconsin)

L’incidente UFO di Mellon avvenuto intorno alla metà degli anni 70 nel Winsconsin, anche se poco noto è forse uno degli incontri di presunti esseri extraterrestri più intriganti mai registrati, infatti affascinò e attirò l’attenzione di molti giornalisti e investigatori UFO.

A cosa ha assistito di preciso la famiglia Blake nel 1975?

Cosa fosse questo sinistro oggetto e perché sia ​​atterrato vicino la casa dei Blake tuttora rimane un grande mistero, da sottolineare anche il fatto che la famiglia Blake era notevolmente considerata come credibile, per non parlare della polizia locale che ha assistito la famiglia  in seguito al rapporto degli stessi.

La famiglia Blake viveva in una proprietà isolata nella cittadina di Mellon nel Wisconsin, una cittadina che aveva una popolazione di più o meno un migliaio di persone.

L’avvistamento UFO

Erano circa le 9 di sera del 13 marzo 1975, i componenti della famiglia erano a casa, mentre Shirley finiva le faccende domestiche, suo marito Philip, guardava la televisione in soggiorno. I loro tre figli, John, Jeff e Monty, erano nella loro camera da letto ad ascoltare la radio, la figlia Jane ancora adolescente, invece stava facendo rientrare i gatti in garage per la notte.

Tutto inizia con Jane, infatti mentre la ragazzina si stava dirigendo con i gatti verso il proprio garage notò che l’oscurità della notte stranamente cominciava a schiarirsi. Fu a quel punto che la ragazzina vide una luce provenire dalla direzione della stradina che portava alla loro proprietà.

Jane incuriosita si avvicinò per vedere di cosa si trattava, fu a quel punto che si ritrovò davanti un oggetto di colore argento brillante, a forma di disco con luci rosse e verdi accese ad un’altezza di circa 140/150 metri.

L’oggetto sulla sommità aveva una cupola che emetteva un riflesso giallo/dorato, a questo punto dopo alcuni secondi la ragazzina scappò verso casa urlando, i genitori e i suoi fratelli vedendo Jane sotto panico capirono subito che effettivamente  la ragazzina avesse visto qualcosa di molto strano.

Fu così che uscirono di casa per andare a vedere cosa stesse succedendo, individuando ben presto lo strano oggetto.

Nota: Dalle descrizioni fu fatta una stima, lo strano oggetto volante era largo circa 4 metri e alto 2 metri. Emetteva strani rumori simili a quelli di un frullatore.

La famiglia contatta le autorità

Philip rientrato a casa immediatamente contattò (tramite telefono) la polizia locale per denunciare l’accaduto, fu proprio in quel momento che un’enorme suono simile a un’esplosione scosse l’intera casa, la famiglia corse fuori, scoprendo che l’oggetto era scomparso nel nulla.

Il sottosceriffo George Ree arrivò in breve tempo, tuttavia, poiché non trovò nessuna prova dell’accaduto fu costretto ad andare via poco tempo dopo.

A questo punto Philip riunì la famiglia consigliando che sarebbe stato meglio non raccontare a nessuno i fatti che riguardavano la vicenda, Philip infatti sapeva fin troppo bene come sarebbero stati visti all’interno della comunità se si fosse sparsa la voce di ciò che affermavano di aver visto.

I dubbi del sottosceriffo George Ree

Nonostante il sottosceriffo George Ree non avesse trovato nessuna traccia, non pensava affatto che la famiglia si fosse inventata tutto, infatti durante la via di ritorno rimugginò anche sul fatto di come fosse reale e sincera la paura che aveva la famiglia quando raccontò l’accaduto.

Quando arrivò alla stazione, quell’idea gli fu resa molto più chiara, infatti in poco tempo gli arrivarono una raffica di denunce dai locali che dichiaravano di aver visto e vissuto vari eventi fuori dall’ordinario.

Il sottosceriffo a questo punto decise di uscire fuori con un collega per ispezionare la zona, non passò molto tempo che anche i due avvistarono uno strano oggetto che da sud si muoveva verso nord. Quella sera videro un secondo e un terzo oggetto, l’ultimo tra l’altro si muoveva ad un’altezza relativamente bassa.

Gli avvistamenti e i rapporti sarebbero continuati per tutta la notte, per poi interrompersi con l’avvicinarsi del mattino.

Il giorno seguente

Il giorno seguente, la giovane Jane volle avventurarsi sul punto dell’avvistamento, con suo grande stupore vide quello che sembrava essere lo stesso oggetto in bilico vicino a una palude a breve distanza. Nello stesso momento in cui se ne accorse, il suo cane iniziò a piagnucolare e ad alzare le zampe fino alle orecchie, come se ci fosse un suono sgradevole che solo lui poteva sentire.

Jane si diresse immediatamente a casa per informare i suoi genitori ma quando la accompagnarono nella palude, l’oggetto misterioso non c’era più.

Interesse dei media

La notizia degli avvistamenti si diffuse ben presto in tutta la città, tutto ciò attirò l’attenzione dei media, ragion per cui molti giornalisti si diressero verso la casa dei Blake per intervistarli.

Secondo le testimonianze, la famiglia fu anche contattata da strani uomini che sostenevano di aver lavorato per un dipartimento militare sconosciuto. C’è chi afferma che si trattasse dei leggendari Men in Black.

Men in Black: La locuzione uomini in nero (in lingua inglese men in black, in acronimo MIB, così definiti perché vestiti interamente di nero) nell’ambito della teoria del complotto sugli UFO identificherebbe supposti agenti del governo degli Stati Uniti d’America incaricati di intimidire o ridurre al silenzio i testimoni di avvistamenti di oggetti volanti non identificati. A volte vengono rappresentati essi stessi come alieni.

Alcuni ricercatori hanno rilevato alcune somiglianze tra questi racconti e quelli a sfondo demoniaco.

Nota: Dalle dichiarazioni di John Baker, che era solo un ragazzino al momento dell’avvistamento, probabilmente si trattò di un evento che riguardava entità extraterrestri, attirati in quella zona per i minerali che risiedono nelle Penokee Hills.

Altri avvistamenti nello stesso periodo

Ci furono altri avvistamenti nello stesso periodo.

  • Poco meno di due settimane prima degli avvistamenti UFO a Mellen, intorno alle 20:00 del 2 marzo a Elmwood , la famiglia Forster stava viaggiando in macchina quando un oggetto misterioso a forma di disco discese dal cielo e verso la strada.
  • Sei sere dopo, intorno alle 20:30 dell’8 marzo , sull’altra sponda del Lago Superiore a Stayner, Ontario, Canada, un testimone anonimo e le loro due figlie stavano guidando lungo l’autostrada 26 quando hanno avvistato un oggetto simile.
  • Dieci giorni dopo a Hamilton, in Ontario, è stata catturata l’immagine di un oggetto a forma di disco con una parte superiore a cupola molto simile a quello avvistato dalla famiglia Blake.
  • Secondo un resoconto presentato al National UFO Reporting Center , circa un mese dopo l’incontro della famiglia Blake, intorno alle 2 del mattino del 15 aprile a Onalaska , un testimone insieme ai suoi genitori ha visto uno strano oggetto librarsi sopra la sua testa. Hanno descritto questo oggetto anomalo come a forma di piattino e di colore bronzo scuro con una sezione a cupola sulla parte superiore.
  • Esattamente un mese dopo, il pomeriggio del 15 maggio a Holmen , due amici erano seduti sul molo quando un oggetto a forma di disco è apparso all’improvviso e si è librato sull’acqua. Il velivolo aveva una parte a cupola sul lato superiore che rimaneva ferma mentre la parte inferiore dell’oggetto ruotava.

Il caso che riguarda l’avvistamento della famiglia Blake del 1975 rimane totalmente sconosciuto, non si sa con estrema certezza se proprio quel giorno fu avvistato un oggetto volante extraterrestre, ma una cosa è sicura, quel giorno la famiglia venne a contatto con qualcosa totalmente fuori  dall’ordinario.

web site: BorderlineZ

5 3 voti
Vota l'articolo

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

  1. Guerra Ucraina - Borderlinez_Channel
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 6 months ago By BorderlineZ Channel
  2. Manipolazione
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 9 months ago By BorderlineZ Channel
  3. Non sempre la verità corrisponde con il parere della maggioranza
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 9 months ago By BorderlineZ Channel
  4. Il mistero della Sirena di Milano - BorderlineZ
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 11 months ago By BorderlineZ Channel
  5. The Dark Day (Il Giorno Oscuro del 1780), mistero - BorderlineZ
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 11 months ago By BorderlineZ Channel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta l'articolox