Ucraina, parte delle armi inviate finisco nel Dark WEB

Circa quattro mesi fa, molti giornali hanno riportato una sconcertante notizia che riguardava l’invio di armi in Ucraina. Le più importanti testate scrissero che con molta probabilità, parte di tali armi inviate all’Ucraina per difendersi contro i “feroci russi, andavano a finire nelle mani delle organizzazioni criminali per essere poi vendute anche nel Dark Web.

Tutto ciò secondo la denuncia da parte del segretario generale dell’Interpol, Jurgen Stock.

Premessa al Dark Web

Se vuoi puoi anche visionare la versione video:

Il Dark web (web oscuro) è il più sinistro sotto livello del deep web. Molti dei suoi link sono sprovvisti di codice HTML, infatti non si utilizza il consueto protocollo informatico.

Il dark web può essere definito come un insieme di dati e contenuti, resi intenzionalmente invisibili e non accessibili dai comuni browser, perchè totalmente illegali. 

Il termine “dark web” descrive le caratteristiche di non visibilità, infatti al suo interno nella maggior parte dei casi  contiene informazioni utilizzate per attività criminali come:

  1. la pornografia non tradizionale
  2. traffici illeciti di droga e armi
  3. transazioni illegali di fondi
  4. acquisto e vendita di organi umani per i trapianti
  5. acquisto e vendita di organi umani da pasto (cannibalismo)
  6. virus
  7. contraffazione di documenti (più quotati i passaporti)
  8. omicidi in diretta con paganti da tutto il mondo che guardano tranquillamente da casa lo “spettacolo” dietro un monitor di Pc, queste sono le famose RED ROOM.
  9. vendita di bambini per vari scopi,  il dark web è pieno zeppo di pedofili e vari psicopatici paganti, fate attenzione quando condividete foto di bambini (figli o nipoti) sui normali social come facebook o istagram … e molto, ma molto altro ancora…

    Detto ciò, vuol dire che accedere al Dark Web potrebbe essere pericoloso, specialmente se non si ha una preparazione informatica adeguata. Il presente articolo è esclusivamente ai fini informativi.

Per ulteriori info sul Dark web puuoi leggere il seguente articolo

DEEP WEB E DARK WEB, IL LATO OSCURO DEL WEB CRIMINALE, CHE POCHI CONOSCONO

Rappresenzione grafica del Dark web

Rappresenzione grafica del Dark web

Che fine fanno parte delle armi inviate all’Ucraina?

Avevo quasi dimenticato la vicenda, ma essendo un grande smanettone del Dark WEB, l’internet dei siti oscuri dove usualmente vado a caccia di news riguardanti UFO e alieni, mi fa accendere una lampadina e comincio a fare ricerche riguardo le armi che “normalmente” vengono vendute illegalmente nei meandri più oscuri del web.

La ricerca è stata molto lunga e complicata, ma onestamente il risultato è stato oltre le aspettative.

Per accedere al Deep Web, come di consueto, ho utilizzato la rete TOR criptata con l’ausilio di una VPN, tutto ciò per avere una protezione anti tracciamento a doppia faccia, più qualche vecchio trucco informatico per essere ancora più sicuri.

Dal Deep WEB sono passato al suo sottolivello, l’oscuro Dark WEB, dove un particolare sito (dopo averne visitati un’infinità) mi ha acceso non una lampadina ma ben 2 … ma anche tre se proprio vogliamo essere sinceri.

Il sito in questione è il seguente (vedi screenshot sotto), eviterò di riportare il link per ovvi motivi, non ci tengo proprio a pubblicizzare siti criminali a prescindere dalla tipologia.

Swichblade 300, noto come Drone Kemikaze

Come potrete notare, fra le tante armi vendute in questo sito, l’occhio mi è caduto su un particolare drone che si chiama Swichblade 300, lo so, il nome di questo drone non vi dice assolutamente nulla, ma sono sicuro che qualcuno ancora si ricorderà quando alcuni mesi fa, la maggior parte dei quotidiani parlava di un particolare Drone Kamikaze in dotazione all’esercito ucraino, dotato di grandi potenzialità.

Quindi da bravo smanettone, vado a fare ricerche sui tradizionali browser che riguardano il drone in questione, denominato Swichblade 300, le ricerche sono state velocissime, il drone infatti è conosciutissimo, basti considerare che viene riportato anche su Wikipedia. Ma cosa dice Wiki riguardo questo drone? Ve lo dico subito!

L’AeroVironment Switchblade è una munizione circuitante (un tipo di arma noto anche come “drone suicida”) in miniatura, progettata dall’esercito degli Stati Uniti d’America, realizzata dalla AeroVironment Inc. e utilizzata da diversi rami delle forze armate statunitensi.

Abbastanza piccolo da stare in uno zaino, lo Switchblade viene lanciato da una canna simile a quella di un mortaio, dopodiché il piccolo drone apre le sue ali, vola nell’area del bersaglio e si schianta contro di esso facendo detonare la sua testata esplosiva. Il nome dello Switchblade deriva dal modo in cui le ali a molla sono ripiegate quando si trova all’interno della canna di lancio e dalla maniera in cui si aprono una volta che il drone ne è uscito: in inglese, infatti, “switchblade” significa “coltello a serramanico”.

Switchblade – img. originale su wikipedia

Entrato in servizio alle forze statunitensi nel 2011, lo Switchblade originario è stato ribattezzato Switchblade 300 dopo che nel 2020 è stata presentata la variante Switchblade 600, molto più grande e dalle aumentate capacità penetranti. Nel 2015 è disponibile anche la versione Blackwing, una variante dello Switchblade 300 priva di testata.

per ulteriori info potete consultare Wikipedia a questo link

Conclusioni

Il drone in questione, venduto nel Dark WEB da criminali senza empatia, come potete aver compreso è palesemente di fattura americana, la homepage del sito oscuro riporta testo scritto in cirillico l’alfabeto usato per scrivere varie lingue slave come il russo, l’ucraino, il bielorusso, il bulgaro, il macedone, il serbo, il ruteno, il bosniaco e il montenegrino, non voglio insinuare nulla, però anche voi chiedetevi alcune piccole e semplici domande:

  • cosa caxxo ci fa un drone kamikaze americano in dotazione all’esercito ucraino in un sito del dark web e tra l’altro messo anche in vendita?
  • è normale che per giungere alla Pace molti stati continuino a mandare indiscriminatamente armi all’Ucraina senza conoscere con esattezza che fine faranno tali armi?
  • realmente cosa fanno gli stati membri della NATO per raggiungere l’ormai utopica Pace che non vuole arrivare? Sappiamo tutti quanti che ad oggi la Pace sembra essere molto lontana e come paradosso si avvicina sempre di più un fastidioso vento che sa di Guerra Atomica.

Resto del parere che molte cose in questa maledetta guerra non tornano come dovrebbero, nel frattempo io personalmente mi rifiuto di credere ancora alla solita favola del buono e del cattivo che i media occidentali cercano di raccontare.

La messa è finita, andate in Pace!

web site: BorderlineZ

0 0 voti
Vota l'articolo

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

  1. Chip Neuralink impiantato sul cervello umano. Elon Musk: "sarà fatto nei prossimi sei mesi"
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 2 days ago By BorderlineZ Official Channel
  2. Vita extraterrestre - BorderlineZ
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 3 days ago By BorderlineZ Official Channel
  3. UFO - Lista dettagliata di avvistamenti e abduction dall'antichita fino al XX sec. (Parte 1)
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 4 days ago By BorderlineZ Official Channel
  4. Strane morti di UFOLOGI famosi - BorderlineZ
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 7 days ago By BorderlineZ Official Channel
  5. lo strano caso delle pecore che girano in cerchio da giorni
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 11 days ago By BorderlineZ Official Channel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta l'articolox