La ragazza del Diavolo, lo strano caso di Eleonore Zugun

Articolo aggiornato a Gennaio 4, 2023 by BorderlineZ

Questa storia tratta lo strano caso di una bambina di soli undici anni, presa di mira da una presunta entità maligna. 

Eleonore Zugun

La ragazza del Diavolo

Siamo in Romania in Bukowina , quasi un secolo fa, nel febbraio del 1925, una bambina Eleonore Zugun di soli undici anni e figlia di umili contadini, a tre mesi dal suo dodicesimo compleanno si stava incamminando verso la casa della nonna che viveva non lontano dal suo villaggio.

Lungo la strada la piccola trova una moneta, contenta Eleonore spende quella moneta per acquistare dei dolci, e proprio da lì che inizia tutta la storia della Ragazza del Diavolo, una storia da incubo che si adatta bene al carattere generale dei casi RSPK, ossia quei fenomeni che riguardano i casi di poltergeist, i noti spiriti chiassosi.

Eleonora Zugun, nata il 24 maggio del 1913, era una ragazza rumena analfabeta che viveva nel villaggio di Talpa, nel nord del paese, dove faceva la contadina. E’ nota anche come “Devil Girl” o “Poltergeist Girl” a causa dei fenomeni di poltergeist che la coinvolgevano.

A casa della Nonna

La nonna di Eleonore a quanto pare, aveva una strana reputazione, infatti dalla gente del villaggio veniva ritenuta una strega.

La bambina quando arrivò a casa di sua nonna, gli raccontò di aver trovato una moneta per strada e di aver comprato con essa alcuni dolci, ma stranamente la nonna la cacciò immediatamente via di casa mandandola dagli zii, questo perchè secondo l’anziana signora, quella moneta era stata messa lungo la strada di proposito, da Dracu il diavolo in rumeno.

Eleonore purtroppo aveva ceduto alla tentazione, ciò avrebbe permesso all’entità maligna di impossessarsi di lei.

Inizio di strani fenomeni

A differenza della nonna, gli zii di Eleonore non credettero alle parole della presunta strega nonna della bambina, quindi decisero di ospitare la nipote senza alcun problema. Ma ecco che, nemmeno dopo due giorni, cominciarono ad accadere strani fenomeni tipici dei casi poltergeist.

Al passaggio della bambina molti oggetti dentro la casa volavano, si spostavano da soli o si scagliavano con molta violenza contro di lei, come se qualcuno o qualcosa volesse fargli del male.

A questo punto, la nonna della bambina non ebbe più alcun dubbio e decise di rispedire la nipote a Talpa il villaggio in cui viveva la piccola.

Anche qui, gli strani fenomeni continuarono, al punto che pian piano la voce si sparse in tutto il villaggio.

Eleonore Zugun

Eleonore Zugun nel suo villaggio natale a Talpa

L’esorcismo

Non passò molto tempo che i genitori di Eleonore decisero di portarla presso il monastero di Gorovei per sottoporla ad un esorcismo.

Ma non servì a molto, infatti nessuno del monastero riuscì ad aiutarla, Eleonore venne portata in un centro di salute mentale, fu diagnosticata la schizzofrenia e in seguito fu chiusa in isolamento in quanto ritenuta pericolosa verso gli altri pazienti del centro.

Ben presto cominciarono i trattamenti con l’elettroshock, fu per questo ed altri motivi, che la famiglia della piccola decise che sarebbe stato meglio cercare aiuto altrove.

Quando il caso di Eleonore arrivò ai media

Ben presto il caso della Ragazza del Diavolo arrivò a conoscenza dei media regionali, non passo molto tempo che l’ eminente ricercatore psichico tedesco, Fritz Grunewald, fu inviato sulla scena, dove fu in grado di stabilire che gli strani fenomeni paranormali che riguardavano la bambina, erano reali e non il frutto di schizzofrenia o qualsiasi altro tipo di malattia mentale.

La piccola fu rimandata al monastero dove lo studioso cominciò a prendersene cura. Secondo le dichiarazioni dello stesso Grunewald, il fenomeno paranormale più ricorrente era il movimento di oggetti vicino a Eleonore, fino a quando si verificò un fenomeno che andò molto oltre, di notevole violenza.

Una presenza totalmente non visibile all’occhio umano, cominciò a schiaffeggiare la bambina al punto da causargli gravi ferite, graffi e lividi su tutto il corpo.

Eleonore Zugun

graffi nel volto di Eleonore Zugun

A quanto pare lo stesso Grunewald morì durante una seduta con Eleonore, la stessa entità invisibile, dopo averlo afferrato con forza lo scaraventò con violernza contro un muro. Fu per questo motivo che i genitori della bambina, angosciati e scossi,  decisero di ritornare al villaggio dove raccontarono che la loro bambina era morta.

La contessa Wassilko von Serecki

Anche la contessa Wassilko incuriosita dalla vicenda, cominciò ad andare a far visita alla ragazza, si dice che la piccola vivesse in condizioni igieniche pessime vivendo giornalmente nella totale paura, fino a quando la contessa, a fine gennaio del 1926 decise di adottarla e di portarla a Vienna nella sua casa.

Anche lì i fenomeni paranormali non cessarono, ma almeno in quella casa la piccola stava meglio ed era relativamente più felice.

Dopo un periodo di circa otto mesi, la portò per altri cinque mesi in un lungo tour attraverso diversi paesi europei, permettendo così a molti ricercatori psichici così come a laici interessati di assistere agli strani fenomeni di Eleonore Zugun.

Wassilko von Serecki

la contessa Wassilko von Serecki

Anche Harry Price, un noto ricercatore psichico inglese, si recò a Vienna dalla contessa, per far visita alla piccola Eleonore. Dopo aver constatato che i fenomeni paranormali erano autentici decise di trasferirla a Londra, per studiare il suo caso presso il Laboratorio Nazionale di Ricerca Psichica.

In una sua dichiarazione si può leggere:

“Sono arrivato a Vienna il 30 aprile 1926 e il giorno successivo ho iniziato i miei periodi di osservazione. Ho trovato Eleonore una ragazza intelligente, ben sviluppata, brillante con un carattere solare. Aveva allora quasi tredici anni. Sebbene fisicamente forte e sana, era “giovane” mentalmente. Per molti versi, era più simile a una bambina di otto anni: la sua timidezza; la sua estrema predilezione per i giocattoli semplici; i suoi giochi semplici e i suoi modi infantili. Ma sapeva leggere e scrivere bene ed era anche una specie di artista. Era alta un metro e mezzo e pesava 123 libbre.”

e ancora:

“Mentre guardavo la mia ospite esaminare la giuntura, uno stiletto d’acciaio con manico, usato per aprire le lettere, il tutto lungo circa dieci pollici, attraversò la stanza da dietro di me e cadde contro la porta chiusa.

Mi voltai all’istante e un’indagine minuziosa non rivelò nulla, e nessuno che avrebbe potuto proiettare lo stiletto, che normalmente era tenuto sullo scrittoio dietro di noi, contro il muro più lontano da dove ci trovavamo. Dico subito che nessuno in quella stanza, e tantomeno Eleonore, avrebbe potuto lanciare il tagliacarte.

Eravamo ad almeno tre metri dal tavolo; Avevo sia Eleonore che la Contessa in piena vista. Eleonore aveva metà della palla nella mano destra e la pistola nella sinistra; la contessa aveva in mano l’altra metà della palla, e io stavo effettivamente guardando sia la mia padrona di casa che il bambino; lo stiletto veniva da dietro e alla nostra destra, e io ero tra il missile e la porta. È stato un brillante fenomeno introduttivo.”

Harry Price

Eleonore rimase in osservazione per circa un mese, i fenomeni paranormali durante questo lasso di tempo continuarono anche più del solito, fino a quando cominciarono a diminuire con la comparsa del ciclo mestruale fino a sparire del tutto.

Raggiunta la maggiore età Eleonore si trasferisce a Bucarest, dove cominciò a lavorare come parrucchiera, morì nel 1996.

Sinceramente non ho mai creduto ai casi di possessione demoniaca, resta il fatto che la storia che riguarda Eleonore Zugun è una delle storie più intriganti che riguardano il mondo del paranormale.


Immagini prese dal web ai semplici fini illustrativi

web site: BorderlineZ

0 0 voti
Vota l'articolo

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

  1. Corruzione tra gli eletti di Zelensky
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 1 day ago By BorderlineZ Official Channel
  2. Ufo nell'arte? #ufo
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 5 days ago By BorderlineZ Official Channel
  3. Il mistero del Jenglot la creatura Indonesiana
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 5 days ago By BorderlineZ Official Channel
  4. 10 terribili creature demoniache dei nativi americani
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 9 days ago By BorderlineZ Official Channel
  5. Crozia e Euro
    Source: Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 9 days ago By BorderlineZ Official Channel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta l'articolox