Il Mistero della Batteria di Baghdad: Un Enigma dell’Antichità

Scoperta e Descrizione

La Batteria di Baghdad è costituita da una serie di oggetti risalenti al periodo parto-sasanide, che va approssimativamente dal 250 a.C. al 650 d.C. Gli oggetti consistono in recipienti di terracotta a forma di vaso, contenenti un cilindro di metallo – spesso identificato come un cilindro di ferro – e un tappo di rame. Questa struttura ha portato alcuni studiosi a ipotizzare che gli oggetti potessero essere utilizzati come primitive batterie elettriche.

L’ipotesi della batteria è stata avanzata sulla base dell’idea che riempiendo i recipienti con una soluzione elettrolitica, come ad esempio l’aceto, gli oggetti potrebbero generare una corrente elettrica attraverso una reazione chimica. Questa corrente potrebbe essere stata utilizzata per scopi vari, come l’elettroplaccatura o per alimentare dispositivi elettrici primitivi.

Nota: La Batteria di Baghdad fu scoperta negli anni ’30 del XX secolo dall’archeologo tedesco Wilhelm König durante scavi nella zona di Khujut Rabu, vicino a Baghdad, in Iraq. König notò questi strani oggetti mentre esplorava un sito archeologico sasanide e li identificò come recipienti di terracotta con elementi metallici all’interno.

Quanta energia poteva erogare la Batteria di Bagdad?

Non esiste una stima precisa sulla potenza esatta che la presunta “Batteria di Baghdad” avrebbe potuto generare, poiché non ci sono prove concrete del suo utilizzo come semplice batteria elettrica. Tuttavia, gli studi e le ipotesi hanno suggerito che, se fosse stata effettivamente utilizzata come una sorta di batteria, la quantità di energia prodotta sarebbe stata relativamente bassa.

Alcuni esperimenti condotti da ricercatori e studiosi hanno dimostrato che oggetti simili, basati sulla struttura della Batteria di Baghdad, potrebbero generare una tensione di alcuni volt. Tuttavia, questa quantità di energia sarebbe stata insufficiente per alimentare dispositivi elettrici moderni.

È importante sottolineare che molte delle ipotesi sull’uso della Batteria di Baghdad sono ancora oggetto di dibattito e che alcune teorie suggeriscono che gli oggetti potrebbero essere stati utilizzati per scopi diversi dall’elettricità. Pertanto, la potenza che potrebbe essere stata generata da questi oggetti rimane ancora un argomento teorico.

Infatti molti studiosi oggi, contestano questa interpretazione, sottolineando la mancanza di prove concrete dell’uso di dispositivi elettrici nell’antichità. Alcuni infatti suggeriscono che tali oggetti potrebbero essere stati utilizzati come semplici lampade o contenitori per reliquie religiose.

Test sulla batteria

Nella famosa serie televisiva inglese “Arthur C. Clarke’s Mysterious World” del 1980, l’egittologo Arne Eggebrecht riuscì a creare una riproduzione fedele della batteria, dopo averla riempita di succo d’uva, vide che il meccanismo riusciva a produrre circa 0,5 volt di elettricità, dimostrando che avrebbe potuto placcare una statuetta di argento in circa due ore utilizzando una soluzione di cianuro d’oro.

Inoltre nel marzo del 2005, nel programma televisivo MythBusters furono collegate tra loro 10 Batterie di Baghdad costruite a mano e stavolta riempite di succo di limone come elettrolita, queste riuscirono a generare una tensione continua di circa 4 volt.

Detto ciò, è possibile che l’antico manufatto fosse realmente una sorta di batteria antica?

Nota: la serie di 10 celle collegate fra loro aveva abbastanza potenza da placcare un piccolo oggetto

Teorie alternative sulla batteria di Baghdad

Esistono teorie alternative che associano la Batteria di Baghdad e altri artefatti antichi a concetti come antiche civiltà aliene o tecnologie avanzate del passato. Queste teorie, spesso classificate come “archeologia misteriosa” o “pseudoarcheologia”, non sono supportate dalla comunità scientifica accademica e sono considerate ipotesi non verificabili o non scientifiche.

Le teorie che sostengono un’origine aliena o una tecnologia avanzata del passato sono generalmente considerate speculative perché mancano di prove empiriche o basi scientifiche solide. Si ci basa solo sul fatto secondo cui questa potenziale batteria antica è troppo complessa se si relaziona al periodo in cui è stata creata:

  1. Complessità Tecnologica: Alcuni sostengono che la complessità di certi manufatti antichi, come la Batteria di Baghdad, sia troppo avanzata per essere stata raggiunta dagli antichi popoli con le loro conoscenze e tecnologie. Di conseguenza, alcuni speculano che questa complessità potrebbe essere stata ottenuta grazie all’intervento o alla guida di entità extraterrestri o antiche civiltà sconosciute super avanzate.
  2. Mancanza di Spiegazioni Convenzionali: Poiché non esistono spiegazioni definitive sull’uso della Batteria di Baghdad e di altri manufatti simili, alcune persone considerano plausibile l’idea che questi oggetti potrebbero essere stati parte di tecnologie avanzate non comprese dalle civiltà antiche, e che queste conoscenze potrebbero essere state trasmesse o acquisite da fonti extraterrestri.

Conclusioni

Il mistero della Batteria di Baghdad rimane ancora in gran parte irrisolto. Mentre alcuni continuano a sostenere l’ipotesi della batteria, altri cercano spiegazioni alternative. Gli studiosi continuano a investigare e a condurre ricerche per gettare luce su questo enigma dell’antichità.

In ultima analisi, la Batteria di Baghdad rappresenta un intrigante punto di incontro tra storia, archeologia e tecnologia, un enigma che continua a stimolare la curiosità di coloro che si avventurano nel passato remoto dell’umanità. La sua vera natura potrebbe rimanere avvolta nel mistero per sempre, o forse, un giorno, sarà svelata attraverso ulteriori scoperte e ricerche.

web site: BorderlineZ

Altri articoli di BorderlineZ
Il mistero del teschio di Maria Maddalena

Maria Maddalena fu quella famosa donna, che secondo i quattro vangeli canonici della Bibbia, accompagnò Gesù come uno dei suoi seguaci, testimoniando Read more

Il Monolite di Sayhuite: Un Misterioso Capolavoro Precolombiano

Nelle remote terre del Perù, nella regione di Abancay, si erge un enigmatico e imponente monolite noto come il Monolite Read more

La Misteriosa Mappa di Piri Reis

Le mappe antiche sono spesso avvolte in un alone di mistero, suscitando interrogativi sulla conoscenza geografica del passato e stimolando Read more

Alieno o altro? Il mistero del mostro di Enfield in Illinois

Gli eventi che riguardano questo caso risalgono all'aprile del 1973 a Enfield in Illinois, tutt’oggi nonostante sia passato quasi mezzo Read more

0 0 voti
Vota l'articolo

Chat ufficiale BorderlineZ

Novità: E' disponibile il nuovo canale Telegram al seguente link:

BorderlineZ_Channel, si uno dei primi a iscriverti.

La navigazione in questo sito e totalmente gratuita, non chiederemo mai soldi o offerte (tramite paypal) a nessuno. Ma siccome mantenere un sito come questo ha i suoi costi ti chiediamo solo un piccolo favore, se ti piace BorderlineZ condividi più che puoi in nostri articoli nei vari social, per noi sarebbe molto importante. - Grazie e buona Navigazione

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre informato

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

  1. Italia #liberta
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 19 minutes ago By BorderlineZ Official Channel
  2. Assange #giornalismo
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 20 hours ago By BorderlineZ Official Channel
  3. CREARE UN SIGILLO SECONDO LE TRADIZIONI ESOTERICHE
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 21 hours ago By BorderlineZ Official Channel
  4. IBRIDI ALIENI? LA TEORIA DEGLI ALIENI GRIGI
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 1 day ago By BorderlineZ Official Channel
  5. La Foresta più Misteriosa del Mondo, Hoia Baciu
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 3 months ago By BorderlineZ Official Channel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta l'articolox