Julian Assange Libero: Un Nuovo Capitolo della Libertà di Stampa

julian assange libero
Julian Assange nel 2006

L’Odissea Giuridica di Julian Assange

La saga legale di Julian Assange è iniziata nel 2010, quando WikiLeaks ha pubblicato migliaia di documenti segreti del governo statunitense, rivelando operazioni militari e diplomatiche altamente sensibili. Arrestato nel 2012 per un mandato di estradizione svedese, Assange ha cercato rifugio nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove ha vissuto per sette anni. Dopo la revoca dell’asilo ecuadoriano nel 2019, è stato arrestato e trasferito nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh, dove ha trascorso gli ultimi cinque anni in attesa di giudizio.

L’annuncio della sua liberazione è arrivato dopo un intenso dibattito giudiziario che ha visto coinvolti avvocati, attivisti per i diritti umani e organizzazioni per la libertà di stampa. La corte ha stabilito che l’estradizione di Assange negli Stati Uniti avrebbe messo a rischio la sua salute mentale e fisica, e che il processo avrebbe avuto un impatto devastante sulla libertà di stampa a livello globale. La decisione è stata accolta con gioia da sostenitori e difensori della libertà di espressione in tutto il mondo.

Assange Simbolo di Libertà di Stampa

Assange è stato un pioniere nell’uso della tecnologia per la trasparenza governativa, e la sua lotta ha sollevato importanti questioni sul ruolo del giornalismo investigativo e sulla protezione delle fonti. Le rivelazioni di WikiLeaks hanno scosso le fondamenta della politica internazionale, mettendo in luce crimini di guerra e abusi di potere. La sua vicenda ha evidenziato i rischi che i giornalisti affrontano nel rivelare la verità in un’era di crescente sorveglianza e repressione.

Ora che è libero, dovrà decidere il prossimo passo nella sua vita. Rimarrà una figura polarizzante: per alcuni, un eroe della trasparenza; per altri, un criminale che ha messo a repentaglio la sicurezza nazionale. Tuttavia, il suo caso ha senza dubbio gettato luce sull’importanza cruciale di proteggere il giornalismo investigativo e la stessa libertà di stampa.

In un mondo in cui la verità spesso viene sepolta sotto il peso del segreto di Stato, la liberazione di Julian Assange rappresenta una vittoria simbolica per tutti coloro che credono nel potere della trasparenza e della giustizia.

Julian Assange e la nascita di WikiLeaks

Julian Assange è nato il 3 luglio 1971 a Townsville, in Australia. Hacker e programmatore talentuoso, ha fondato WikiLeaks nel 2006 con l’obiettivo di creare una piattaforma sicura per la pubblicazione di informazioni riservate e sensibili, garantendo l’anonimato delle fonti. La filosofia alla base di WikiLeaks era quella di aumentare la trasparenza dei governi e delle grandi corporazioni, esponendo corruzione, abusi di potere e crimini di guerra.

Le Rivelazioni di WikiLeaks

Il primo grande successo di WikiLeaks è stato la pubblicazione del video “Collateral Murder” nell’aprile 2010. Il video mostrava un attacco aereo statunitense a Baghdad nel 2007, in cui venivano uccisi civili, compresi due giornalisti della Reuters. Questa rivelazione ha portato WikiLeaks alla ribalta internazionale, attirando l’attenzione dei media e delle autorità governative.

Nello stesso anno, WikiLeaks ha pubblicato centinaia di migliaia di documenti militari riservati, noti come i “War Logs” dell’Iraq e dell’Afghanistan, che documentavano abusi e operazioni militari controverse. Successivamente, l’organizzazione ha rilasciato oltre 250.000 cablogrammi diplomatici statunitensi, noti come “Cablegate”, che rivelavano comunicazioni diplomatiche segrete tra il Dipartimento di Stato USA e le sue ambasciate in tutto il mondo​​.

L’Arresto e il Rifugio nell’Ambasciata dell’Ecuador

Nel novembre 2010, la Svezia ha emesso un mandato di arresto per Assange in relazione a accuse di molestie sessuali, che Assange ha sempre negato, sostenendo che le accuse fossero motivate politicamente. Temendo l’estradizione negli Stati Uniti, Assange ha violato la libertà su cauzione nel 2012 e si è rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove ha ottenuto asilo politico e ha vissuto per sette anni.

La Detenzione a Belmarsh

Nel 2019, dopo la revoca dell’asilo ecuadoriano, Assange è stato arrestato dalla polizia britannica e trasferito nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh. Durante questo periodo, ha affrontato un processo di estradizione negli Stati Uniti, dove era accusato di spionaggio e altri crimini legati alla pubblicazione di documenti riservati. Le condizioni di detenzione e la salute di Assange hanno suscitato preoccupazioni internazionali e critiche da parte di organizzazioni per i diritti umani e la libertà di stampa​.

La sentenza finale che ha permesso la liberazione di Assange ha segnato la fine di una lunga e tormentata battaglia legale, restituendogli la libertà dopo più di dieci anni di reclusione e isolamento.

La storia di Assange rimane un potente simbolo delle sfide e dei pericoli affrontati dai giornalisti investigativi in un mondo sempre più dominato dalla segretezza e dalla sorveglianza governativa. La sua liberazione rappresenta una vittoria significativa per tutti coloro che credono nella trasparenza e nella libertà di informazione.

web site: BorderlineZ

Altri articoli di BorderlineZ
Eni, la denucia di un ex operaio: “Mi facevano seppellire i rifiuti sotto terra”
petrolchimico gela

L'ex operaio: "Mi facevano pestare lʼeternit e poi lo andavo a sotterrare. Tutti i responsabili che venivano a controllare i Read more

Ong , respinte altre due navi, Lifeline e Seefuchs

  Porti chiusi per altre due navi di Ong. A dichiararlo è il  ministro dell'Interno, Matteo Salvini, che conferma la Read more

Domenico Lucano, chiusa l’inchiesta e contestata l’associazione a delinquere
Domenico Lucano

Il sindaco di Riace D. Lucano era stato posto ai domiciliari lo scorso 2 ottobre con il divieto di dimora Read more

Trump elimina il generale iraniano Soleimani. “Il suo regno di terrore è finito”

Il raid messo a punto dagli americani a Baghdad è riuscito. Gli Usa tramite un missile sganciato da un drone Read more

0 0 voti
Vota l'articolo

Chat ufficiale BorderlineZ

Novità: E' disponibile il nuovo canale Telegram al seguente link:

BorderlineZ_Channel, si uno dei primi a iscriverti.

La navigazione in questo sito e totalmente gratuita, non chiederemo mai soldi o offerte (tramite paypal) a nessuno. Ma siccome mantenere un sito come questo ha i suoi costi ti chiediamo solo un piccolo favore, se ti piace BorderlineZ condividi più che puoi in nostri articoli nei vari social, per noi sarebbe molto importante. - Grazie e buona Navigazione

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre informato

E’ la prima volta che sei su BorderlineZ ?

Se ti è piaciuto l’articolo mi raccomando, torna a trovarci e iscriviti alla notra newsletter gratuita per rimanere informato. Commenta anche l’articolo se lo ritieni utile. Ufologia, Paranormale, Mistero, Complotto, Cronaca tradizionale etc.

Dai un’occhiata ai nostri ultimi video su YOUTUBE

  1. IBRIDI ALIENI? LA TEORIA DEGLI ALIENI GRIGI
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 14 hours ago By BorderlineZ Official Channel
  2. La Foresta più Misteriosa del Mondo, Hoia Baciu
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 3 months ago By BorderlineZ Official Channel
  3. Attentato in Russia - Annuncio a tutti gli idioti
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 3 months ago By BorderlineZ Official Channel
  4. Sindrome dei Forza Giorgia, la favola completa
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 4 months ago By BorderlineZ Official Channel
  5. Il mistero del Disco di Colgante - BorderlineZ
    Source:Video su ufo e alieni BorderlineZ Published on 6 months ago By BorderlineZ Official Channel
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Commenta l'articolox